L’euro quasi 1:1 sul dollaro

La moneta unica europea, dopo essere stata per parecchio tempo sopra 1,11 contro il dollaro, è scivolata sotto la soglia indicata: il cambio EUR/USD è  arrivanto a toccare quota 1,1067 sul dollaro. Minimo storico dal 2003.

Euro sotto 111 ai minimi da 11 anni‏Secondo alcuni analisti, questo ulteriore scivolone dell'euro può attribuirsi anche ai dati macro-economici particolarmente buoni pubblicati negli Usa. Altri invece pensano che i dati sull'economia statunitense non abbiano influito molto sull'andamento dell'euro. In realtà secondo molti, a fronte di un mercato molto volatile, può avere inciso l’attesa dei giorni scorsi per le indicazioni che la Bce ha fornito ieri sull’avvio degli acquisti dei titoli di Stato (il famoso 'bazooka' di Draghi, di cui ci siamo occupati il mese scorso). Una iniezione di liquidità che, inevitabilmente, fa indebolire il già debole euro.

Dobbiamo aspettarci un cambio di 1:1 Dollaro-Euro?

Per iniziare il trading sul  cambio valuta dollaro euro      Clicca Qui

 

Dobbiamo aspettarci fuochi artificiali dalla BCE?

Borsa Italiana, come tutte quelle europee, appaiono pervase da ottimismo, dopo che la BCE ha fornito indicazioni e dettagli sull'avvio del piano QE, il programma di acquisto di titoli di stato annunciato da Draghi il mese scorso e che dovrebbe iniettare liquidità per 1.140.000.000.000 di euro in un paio d'anni.

I tassi dei titoli di Stato sono bassissimi e alcuni pensano che il mercato sia a rischio bolla: tassi così bassi non sono determinati dai fondamentali del Paese emittente, ma legati unicamente all’effetto della politica monetaria della Banca centrale europea.

Per iniziare il trading sul  cambio valuta dollaro euro      Clicca Qui