Apple: prodotti innovativi e grandi aspettative

È ormai passata più di una settimana dalla grandissima presentazione dei nuovi prodotti proposti dall’azienda di Cupertino che, semestre dopo semestre con le sue capacità, riesce a creare sempre dispositivi al passo con i tempi. 

Prospettive di crescita dopo l’evento Apple

Nonostante ci siano state moltissime discussioni riguardo la vendita del nuovo iPhone 6s che, secondo gli esperti, era troppo vicina al lancio del predecessore, le prevendite sarebbero andate benissimo. Ormai Apple è pronta a battere un nuovo record grazie alla grande richiesta da parte dei clienti sparsi in tutto il mondo sui nuovi smartphone. C’è da dire che per le due versioni precedenti, solo nella prima settimana, vennero venduti circa 10 milioni di pezzi e pensare di poter superare questa soglia è davvero qualcosa di inimmaginabile. ​

I prodotti Apple sono davvero tantissimi, però è proprio sugli iPhone che l’azienda riesce ad ottenere risultati sopra le aspettative. Il solo settore degli smartphone dell’azienda di Cupertino vale ben il 63% dei ricavi e tutti gli analisti prevedono, con questo lancio, un ulteriore aumento del circa 5%. Oltre ai grandi ricavi aziendali, le ottime performance rispecchiano molto spesso l’andamento del titolo all’interno della borsa. È risaputo che Apple è un’azienda con grandissime capacità e che riesce a dare ottime soddisfazioni sotto molti punti di vista.

Cosa è stato presentato all’evento?

All’evento sono stati presentati i nuovi iPhone 6s e 6s plus, l’Apple TV, l’iPad Pro e per concludere il nuovissimo sistema operativo dell’Apple Watch che conferma la grande voglia dell’azienda di voler continuare ad investire in questo settore. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche principali dei nuovi arrivi:

  • IPhone 6s e 6 plus: come da tradizione, anche questa volta, i modelli “s” continuano a mantenere la stessa identica forma di quelli precedenti. Una delle primissime novità riguarda il telaio che, oltre ad essere stato rinforzato, presenta un nuovissimo colore rosa. I cambiamenti più radicali ovviamente risiedono all’interno del prodotto che ora può contare sulla tecnologia 3D Touch. Com’è già noto, grazie a questa nuova tecnologia il telefono sarà in grado di capire, oltre al semplice tocco del dito sullo schermo, anche i vari tipi di pressione esercitati. L’utilità di questo sistema è da associare a tutte le operazioni definite “scorciatoie” che l’utente potrà effettuare per rendere tutto molto più veloce e fluido a dimostrazione che il detto “il tempo è denaro” per Apple vale.

Un secondo miglioramento riguarda la fotocamera che, dopo tanti anni, è stata portata a 12 megapixel e con la quale si potranno girare filmati in 4K. Per quanto riguarda le grandezze non è cambiato nulla poiché le dimensioni dello schermo sono sempre le stesse dei due modelli precedenti. Ricordiamo che le spedizioni partiranno il 25 Settembre ma per l’Italia ci sarà da aspettare ancora qualche mesetto.

  • IPad Pro: una delle prime caratteristiche che differenziano questo prodotto dalle versioni precedenti è sicuramente la grandezza dello schermo che con questo lancio è arrivata a ben 12,9 pollici. Date le notevoli misure il nuovo tablet aveva inoltre bisogno sia di un adeguato processore più potente rispetto a quello vecchio sia di un nuovissimo sistema audio indispensabile per la visione di video e film. La durata della batteria è di 10 ore (abbastanza sufficienti per utilizzarlo quasi in un’intera giornata) e grazie alla tastiera il dispositivo può diventare un vero e proprio PC portatile. Concludiamo parlando di Apple Pencil ovvero un innovativo pennino che non ha nulla a che vedere con quelli proposti in passato. Sicuramente piacerà a tutti poiché grazie alla sua tecnologia collegata all’iPad si potrà variare sia l’inclinazione sia la pressione del tocco sullo schermo.
  • Apple TV e iWatch: il primo citato è stato nel corso di questi mesi sicuramente il prodotto più discusso dagli amanti del settore. Nel corso della presentazione sono state confermate tutte le novità più importanti e una in particolare è riuscita a suscitare davvero stupore; stiamo parlando del tasto posizionato sul telecomando per poter interagire con Siri. Grazie a questa aggiunta si potrà comodamente scoprire il meteo, scegliere un film, entrare in un gioco e molto altro ancora utilizzando solo i comandi vocali. Per quanto riguarda l’iWatch è stato proprio il CEO Tim Cook a dichiarare che circa il 97% dei clienti si ritiene molto soddisfatto di questo dispositivo. Tra le novità più importanti possiamo citare il nuovo sistema operativo WatchOS 2 che permetterà finalmente di poter utilizzare le applicazioni senza dover per forza collegare l’orologio all’iPhone.

Cosa cambia con il sistema operativo iOS9?

Cosa cambia con il sistema operativo iOS9?Le novità giunte con il nuovo sistema operativo sono davvero tante e per noi era doveroso citarne alcune delle più utili e innovative. Il primo grande miglioramento riguarda Mappe che continua sempre più ad avvicinarsi all’impeccabile sistema Google Maps. Un'altra importante novità è legata alla batteria, sarà infatti possibile sapere quali applicazioni consumano di più e regolare il risparmio energetico. Terminiamo questo piccolo paragrafo sul sistema operativo citando i grandi miglioramenti effettuati sull’assistente vocale
Siri che, oltre ad essere in grado di capire domande molto più complesse, avrà anche la grande e importante capacità di poter dare suggerimenti su molte attività e operazioni.

Titolo Apple dopo la presentazione

Gli ottimi andamenti aziendali e i nuovi prodotti lanciati hanno sicuramente smosso il titolo Apple (AAPL) all’interno della sua borsa di riferimento.

grafico Azioni Apple (AAPL)

Dopo il superamento del crollo della borsa Cinese i mercati sembra stiano lentamente mandando segnali di ripresa che possono far ben sperare a tutti coloro che avevano deciso di investire sui titoli in borsa . C’è da dire però che per Apple l’effetto dato dall’evento 2015 non è stato immediato come gli analisti si aspettavano poiché , proprio in quel giorno , non si sono verificati degli aumenti significativi . Nei giorni a seguire il titolo ha invece mostrato un ottimo andamento a salire che , ancora una volta , conferma le buone capacità dell’azienda di Cupertino . Chiunque volesse iniziare o provare a negoziare in borsa può usufruire di varie piattaforme messe a disposizione sul web che permettono l’uso dei CFD detti anche contratti per differenza . Questo sistema si dimostra molto valido sia per i suoi bassi costi di commissione sia per la semplicità nell’aprire operazioni velocemente .