Forex News

  1. Ieri abbiamo avuto una giornata molto piena di dati economici, e con I soliti problemi latenti riguardanti Iran, UKR, Yemen, e Grecia. Di fatto siamo partiti con gli indici settore manifatturiero in GIAPP, CINA, che hanno deluso un poco, e lasciano l
  2. Giornata positiva per il cambio eur/usd che dopo aver segnato, sul mercato spot, un minimo a 1.0717, ha intrapreso la via del rialzo e ha segnato un massimo intraday a 1.0799.Analizzando i contratti scambiati al CME (Chicago Mercantile Exchange) noti
  3. Le valute sono scambiate 24 ore al giorno, cinque giorni alla settimana. E’ uno dei più movimentati e liquidi mercati al mondo. Dal 2013, il commercio nei mercati dei cambi ha avuto una media di 5.300 miliardi di dollari al giorno di fatturat
  4. La seduta asiatica è stata dominata dal buon andamento dell’azionario cinese. La maggior parte dei mercati azionari asiatici ha sottoperformato, invece Shanghai e Shenzhen hanno guadagnato rispettivamente l’1,4% e l’1,8% (Hang Seng è salito d
  5. Continuano oltre la scadenza fissata per ieri le negoziazioni per l’accordo sulla questione del nucleare civile in Iran. Dopo che l’emissario russo Lavrov aveva lasciato il tavolo per impegni precedente salvo poi tornare nel pomeriggio di ieri, o
  6. Ancora due situazioni in contrapposizione a determinare le incertezze attuali nei mercati finanziari. Da una parte sempre il fattore Grecia, che pesa su EU. Dall’altra i DATI economici, CINA, GIAPP in primis, che risultano sempre deboli, deludenti,
  7. Giornata negativa per il cambio eur/usd che dopo aver segnato, sul mercato spot, un massimo a 1.0844, ha intrapreso la via del ribasso e ha segnato un minimo intraday a 1.0712.Analizzando i contratti scambiati al CME (Chicago Mercantile Exchange) not
  8. Poiché i mercati sono dimessi e i colloqui sul piano di riforme greco non producono risultati da prima pagina, gli operatori sono tornati a concentrarsi sul petrolio. Per oggi è fissata la scadenza dei negoziati fra USA e Iran (rimangono meno di 24
  9. L’ultimo giorno di contrattazioni del trimestre è stato dimesso. Durante la seduta asiatica, i mercati valutari sono stati dominati da un ulteriore rafforzamento dell’USD, perché gli operatori mettono in conto politiche monetarie divergenti. Ci
  10. Gli interrogativi che da quasi due settimane a questa parte ci stiamo ponendo – da quando cioè la FOMC ha nuovamente modificato il suo wording in tema di rialzo dei tassi di interesse – sono relativi al dollaro e di qui al mercato azionario e qu

Pagine