Forex News

  1. Fine settimana senza grandi novità, con una VOLATILITà sui singoli TITOLI sempre importante. Fine settimana senza grandi novità, con una VOLATILITà sui singoli TITOLI sempre importante. Sentiment resta misto, entro un certo ottimismo per USA, UK
  2. BCE. Il corridoio dei tassi è rimasto dunque invariato, con il tasso di deposito a 0, il tasso di rifinanziamento principale allo 0,25%.Il primo dei due giorni delicati che attendevano i mercati finanziari è trascorso e senza alcuna sorpresa. Da Ba
  3. Si parte oggi con la due giorni dedicata agli avvenimenti macroeconomici più importanti del mese. Si parte oggi con la due giorni dedicata agli avvenimenti macroeconomici più importanti del mese. Alle ore 13 la banca centrale d’Inghilterra decide
  4. In chiusura il dato ISM servizi manifatturieri in US, in rialzo oltre attese, ha ridato un certo sostegno ai mercati, e indici in particolare.È proseguita la fase di consolidamento dei mercati, con leggero miglioramento del clima generale. Grazie al
  5. L’EUR/USD continua a trovare buone richieste a 1,3495/1,3500 perché si prevede che, alla riunione di domani, la BCE manterrà invariata la sua politica. Il forex si muove all’interno di fasce in previsione dei tanti appuntamenti in chiusura di s
  6. EurUsd: il mercato non ha fornito grandi spunti operativi essendo rimasto in laterale per tutto il tempo.Nulla di nuovo sotto il sole, con le borse in pressione ed il valutario che sta mostrando movimenti per lo più laterali sulle major, ad esclusio
  7. Giornata leggermente negativa per il cambio eur/usd che ha intrapreso la via del rialzo segnando un minimo intraday a 1.3492.Giornata leggermente negativa per il cambio eur/usd che dopo aver segnato, sul mercato spot, un massimo a 1.3537, ha intrapre
  8. Come tutte le prime settimane del mese, questa risulterà molto importante dal punto di vista delle decisioni sulle diverse politiche monetarie. Come tutte le prime settimane del mese, questa risulterà molto importante dal punto di vista delle decis
  9. Oro non è riuscito a superare 1280, e recede nuovamente, con comodity sotto tono, in sintonia a congiuntura debole, riduzione timori globali.Ieri è stata una giornata di consolidamento, con evidenti timori latenti dovuti ai recenti ampi cali EMERGE
  10. La coppia GBP/USD è stata oggetto da discrete vendite all’apertura dei mercati in Europa.Come ampiamente previsto, alla riunione di gennaio la Fed ha ridotto il ritmo degli acquisti mensili di bond, portandolo da 75 a 65 miliardi di USD. I nostri

Pagine