Forex News

  1. La sterlina si dimostra ancora la più reattiva ai dati macroeconomici, il dollaro ha continuato a perdere forza mentre le borse hanno tentato degli approfondimenti ribassisti sul fronte europeo.La sterlina si dimostra ancora la più reattiva ai dati
  2. Dalla ECB, nessun rischio imminente di deflazione, e una serie di minori DATI economici positivi.Dalla ECB, nessun rischio imminente di DEFLAZIONE, e una serie di minori DATI economici positivi. Da IMF parere contrario, che vede un rischio deflazione
  3. Questa settimana l’AUD/USD è bloccato all'interno della fascia 0,9200/0,9300. Gli indicatori di tendenza e di momentum sono meno incisivi sebbene permangano nella zona rialzista.Oggi i dati sul lavoro Usa costituiscono l’evento fondamentale. Gli
  4. La giornata di ieri è iniziata con la pubblicazione delle misure decise dal governo CINA, atte a riattivare la crescita economica. La giornata di ieri è iniziata con la pubblicazione delle misure decise dal governo CINA, atte a riattivare la cresci
  5. A Tokio i cross con lo JPY hanno avuto un andamento contrastato. L’USD/JPY si è impennato brevemente a 104,07 in scia alla diffusa domanda di USD. Oggi assistiamo a un calo generalizzato delle valute dei mercati emergenti contro l’USD, anche gra
  6. L’azione del prezzo appare inequivocabile, nell’espressione di un trend rialzista pienamente confermato e supportato dalla trendline crescente. E’ ormai ricorrente, e quasi unanime, l’opinione secondo cui la quotazione dell’Euro rispetto al
  7. In Giappone durante la prossima riunione BoJ del 7-8 aprile è attesa conferma di ulteriore stimolo monetario da giugno-luglio, vista la delusione dell’andamento della ripresa.La settimana scorsa è terminata con un miglioramento generale del clima
  8. In prima mattinata il Giappone ha pubblicato il suo rapporto IPC di febbraio; numeri leggermente migliori rispetto alle attese del mercato. Oggi i mercati valutari navigano sull’onda dei dati economici. Malgrado i dati consistenti il Giappone non
  9. A febbraio, l’inflazione a livello nazionale è salita dall’1,4% all’1,5%, come da attese. Stanotte i mercati si sono concentrati sui dati giapponesi. A febbraio, l’inflazione a livello nazionale è salita dall’1,4% all’1,5%, come da atte
  10. L’EUR/USD ha trovato offerte sopra la media mobile a 21 giorni (attualmente a 1,3824). Gli ordini d’acquisto per le opzioni in scadenza oggi si susseguono sopra 1,3830.Con l’avvicinarsi dell’aumento delle imposte di aprile, a Tokio si restrin

Pagine