Financial news

  1. Avvio di ottava con il segno meno per le quotazioni di Brent e Wti. In rosso del 10,4% nelle ultime cinque sedute, il benchmark globale segna un calo dell’1,8% a 48,73 dollari il barile mentre il greggio made in Usa, il cui saldo a cinque giorni ev
  2. Azimut, il principale gruppo italiano indipendente nel risparmio gestito, tramite la propria Holding lussemburghese AZ International Holdings S.A. ("AZIH"), ed i partner di minoranza di Azimut Bosphorus Capital Portföy Yönetimi A.S. ("AZB"), hanno
  3. Le commodity hanno vissuto una settimana particolarmente volatile, come la maggior parte degli asset ciclici. I timori di una frenata cinese a seguito del crollo del mercato azionario hanno portato all’iniziale declino nei prezzi delle commodit
  4. Rimbalzo per Piazza Affari dopo la debolezza della vigilia. L'indice Ftse Mib ha chiuso le contrattazioni in progresso dello 0,75% a quota 21.612 punti. Il listino milanese ha trovato sponda nell’intonazione positiva in avvio di giornata di Wall St
  5. Balzo inatteso delle scorte di petrolio statunitensi. Il Dipartimento dell'Energia Usa ha reso noto che nella settimana al 28 agosto le scorte di greggio statunitensi salite a 455,428 milioni di barili, in rialzo di 4,667 mln di barili rispetto alla
  6. CAD IT, società leader nel mercato del software finanziario e quotata al segmento STAR di Borsa Italiana, annuncia il lancio sul mercato europeo della nuova piattaforma EasySET per la gestione completa del processo di regolamento (settlement) a segu
  7. Martedì difficile per Piazza Affari che si è uniformata all'andamento negativo dei listini mondiali complici i rinnovati timori per l'economia cinese. L'indice Ftse Mib ha ceduto in chiusura il 2,24% a quota 21.451 punti. Ancora deboli indicazioni
  8. Marcia indietro del petrolio oggi con quotazioni ijn netto calo dopo il forte rally delle ultime tre sedute. Il future Wti con scadenza ottobre 2015 segna un calo di oltre il 4% a 47,3 dollari al barile dopo ch ieri si era riportato a ridosso di quot
  9. La scorsa ottava il TBond future ha perso quota dopo il test di area 163. La discesa ha comportato la perdita di circa la metà di quanto guadagnato negli ultimi tre mesi, riportando i corsi in area 156/157, per un test della media mobile a 100 giorn
  10. Acquisti anche oggi su Eni che segna un progresso dello 0,65% a quota 14,72 euro. L'ad di Eni, Claudio Descalzi, ieri ha dichiarato a Bloomberg che la scoperta egiziana di gas avrà anche un impatto positivo sul dividendo che lo scorso marzo il grupp

Pagine