Financial news

  1. Risultati in chiaroscuro quelli rilasciati ieri sera dopo la chiusura di Wall Street da Microsoft. Il colosso statunitense ha terminato il terzo trimestre dell’esercizio 2014/2015 con ricavi pari a 21,73 miliardi di dollari, +6,5% rispetto ai 20,4
  2. Dopo 15 anni, seduta da record per il Nasdaq, salito poco fa a 5.062,45 punti, il livello maggiore mai registrato. A spingere l’indice sono le performance positive di Apple (+0,93%), Microsoft (+1%) e Google (+1,4%). Nei pressi dei massimi anche Do
  3. Si preannuncia un avvio di seduta positivo per Wall Street, dopo i cali di venerdì scorso (S&P500 e Dow Jones hanno registrato il maggior calo delle ultime tre settimane) e in scia alle nuove misure di stimolo in Cina. In questo momento i future sug

Forex News

  1. Quando si parla di borsa americana, ci si riferisce in maniera generale a quella di New York, non a caso essa è la più grande borsa del mondo per volume di scambi, mentre occupa il secondo posto sul podio per numero di aziende quotate. Nota anche c
  2. Una storia che si è ripetuta ancora. Nessuna novità particolare, ma è tornata la negatività e quindi la pressione su EURO, che ha messo in crisi pure gli INDICI, innescando una fase correttiva, come anticipata da venerdi,
  3. La settimana si è conclusa con ulteriori interventi verbali da parte della BNS-CH, a declamare l’eccessiva sopra valutazione del CHF, e di essere pronta ad intervenire se necessario, e che i tassi negativi non sono una norma e non dureranno. Dalla

Pagine