Financial news

  1. Generali ha lanciato un’emissione obbligazionaria subordinata per un importo complessivo di 1,25 miliardi di euro, rivolta ad investitori istituzionali, che ha ricevuto una domanda da circa 400 investitori per un totale di quasi 5 miliardi, 4 volte
  2. Credit Suisse ha riportato nel terzo trimestre un utile netto di 779 milioni di franchi (719 milioni di euro), in calo del 24% dai 1,03 miliardi del corrispondente periodo del 2014 e sotto gli 858 milioni stimati dagli analisti. A pesare sul risultat
  3. Partenza piatta per le principali Borse europee. Nei primi istanti di contrattazioni il Cac40 si muove sotto la parità, lasciando sul terreno lo 0,09% a 4700 punti, mentre il Dax e il Ftse 100 sono al palo rispettivamente a 10165,5 punti e 6352,5 pu
  4. Moncler si appresta ad aprire un nuovo megastore a Tokyo puntando anche a intercettare la clientela cinese sfruttando l'effetto mini-yen. "Il Giappone è da sempre uno dei nostri principali mercati di sbocco - rimarca Remo Ruffini, presidente e ceo d
  5. Mercati azionari europei sotto la parità. A New York, a ridosso della chiusura delle piazze continentali, l'S&P 500 è invariato. Il Ftse Mib ha terminato a -0,67%, il Ftse Italia All-Share a -0,60%, il Ftse Italia Mid Cap a -0,15%, il
  6. *Mercati azionari europei in ordine sparso. *A New York, a ridosso della chiusura delle piazze continentali, l'S&P 500 segna -0,1% circa. Il Ftse Mib ha terminato a +0,37%, il Ftse Italia All-Share a +0,45%, il Ftse Italia Mid Cap a +1,1
  7. Il colosso tedesco dei detersivi Henkel (Dash, Persil, Bio Presto etc.) ha siglato un accordo con il gigante cinese dell'e-commerce Alibaba nella sua sede di Hangzhou, in Cina. L'obiettivo è quello della creazione di una partnership globale e passa
  8. Il mercato europeo dell'auto accelera ancora a settembre, registrando la venticinquesima crescita consecutiva. Un elemento importante che conferma il buono stato di salute del mercato dell’Unione Europea, sottolinea il Centro Studi Promotor (CSP),
  9. Il colosso anglo-olandese Unilever ha chiuso il terzo trimestre con vendite in rialzo del 5,7%, contro il +2,1% del corrispondente periodo del 2014, e ricavi in crescita del 9,4% a 13,4 miliardi di euro. La performance è stata sostenuta dai mercati
  10. Partenza positiva per Piazza Affari dopo le chiusure convincenti delle Borse asiatiche. Nelle ultime sedute i deludenti macroeconomici, arrivati soprattutto da Germania e Stati Uniti, hanno spinto gli investitori a pensare che la Federal Reserve non

Pagine