Financial news

  1. Cover50, società italiana che opera con il brand PT – Pantaloni Torino nel settore dei pantaloni “alto di gamma”, ha approvato il percorso di quotazione su Aim Italia di Borsa Italia. Lo annuncia la società piemontese guidata dalla famiglia F
  2. Vincitore del Morningstar Award 2015 per la categoria Azionari internazionali, questo Etf offre un’esposizione alle principali aziende quotate sui mercati sviluppati. È uno strumento che può ricoprire un ruolo di primo piano in un portafoglio ded
  3. Migliora il mercato del lavoro in Giappone. Il tasso di disoccupazione è sceso a febbraio al 3,5%, dal precedente 3,6%, in linea con le attese degli analisti. Il dato giapponese si confronta con una disoccupazione in Italia al 12,5% (a gennaio).
  4. L'indice pmi manifatturiero in Giappone è sceso a marzo, nella lettura preliminare, a 50,4 punti dai 51,6 punti della precedente rilevazione. Le attese erano per un dato a 52 punti.
  5. Le vendite di largo consumo in Giappone a febbraio sono calate dell'1,4% su base annua dalla flessione dello 0,7% della precedente rilevazione.
  6. Il portale di compravendita di biglietti Ticketbis.it ha chiuso l’esercizio 2014 con un fatturato di 54 milioni di euro, quasi il doppio rispetto all’anno precedente.E’ la prima volta che l’impresa supera la soglia dei 50 milioni, coronazione
  7. L'indice anticipatore in Giappone è salito a gennaio a 105,5 punti dai 105,1 punti della passata rilevazione. Si tratta della lettura finale.
  8. Il portafoglio ETF al 16 marzo 2015, ha generato una performance positiva del +5.68%, associabile ai titoli sui quali siamo ancora posizionati long.Degni di nota i rialzi a doppia cifra percentuale sugli Etf relativi al Nasdaq, all’Obbligazionario
  9. Il programma di quantitative easing lanciato dalla Bce è un meccanismo che promette di essere molto efficace e già si vede sui mercati. Queste le parole del ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, durante un'audizione al Senato. Per il responsab
  10. Gli ordini di macchinari in Giappone hanno registrato a gennaio una crescita su base annua dell'1,9% rispetto al progresso dell'11,4% della precedente rilevazione e ad una stima di un calo dell'1%. Su base mensile c'è stata una flessione dell'1,7% d

Pagine