Financial news

  1. Balzo di oltre il 5% della Borsa di Istanbul in scia all'esito delle elezioni politiche in Turchia con la netta vittoria dell'AKP di Erdogan che ha ottenuto la maggioranza assoluta in Parlamento. L'Istanbul 100 Index segna un progresso di quasi il 5%
  2. Partenza in ribasso per Piazza Affari in scia alla chiusura negativa delle Borse asiatiche dopo gli ultimi dati cinesi che hanno nuovamente alimentato i timori di un rallentamento globale. Ad ottobre l’indice Pmi manifatturiero del gigante asiatico
  3. Massimi a circa due mesi per il dollaro Usa che ieri si è rafforzato con decisione dopo la Fed che ha rafforzato le attese di un rialzo dei tassi nel prossimo meeting di dicembre. Il cross euro/dollaro è sceso ieri di oltre una figura toccando un m
  4. Le banche Centrali dall'Europa alla Cina stanno mantenendo gli stimoli monetari a fianco dei modesti ma incoraggianti segnali di ripresa globale. Mentre la crescita cinese è scesa sotto il 7% per la prima volta dal 2009, le autorità cin
  5. I mercati asiatici riaprono l'ottava come avevano chiuso la precedente: in rally. A spingere il generalizzato guadagno dei listini della regione (la sola piazza in controtendenza è stata per lo meno inizialmente quella di Sydney) è stato soprattutt
  6. Il Ftse Mib segna +0,59%, il Ftse Italia All-Share +0,63%, il Ftse Italia Mid Cap +0,98%, il Ftse Italia Star +0,64%.Mercati azionari europei tonici in avvio, ancora sostenuti da parole Draghi: DAX +1,3%, CAC 40 +1,3%, FTSE 100 +0,8%, IBEX 35 +
  7. Vendite sul dollaro canadese a seguito della vittoria del partito liberale di Justin Trudeau nelle elezioni nazionali tenute lunedì. Trudeau ha promesso nella campagna elettorale importanti misure di stimolo economico aumentando il deficit del Paese
  8. Mercati azionari europei sotto la parità. A New York, a ridosso della chiusura delle piazze continentali, l'S&P 500 è invariato. Il Ftse Mib ha terminato a -0,67%, il Ftse Italia All-Share a -0,60%, il Ftse Italia Mid Cap a -0,15%, il
  9. La pressione sulle commodities sembra essere facilitata sulla scia del supporto tecnico e delle migliori prospettive dei fondamentali. Anche se le importazioni in Cina sono diminuite del 17,7% rispetto lo scorso anno a settembre, la domanda per alcun
  10. *Mercati azionari europei in ordine sparso. *A New York, a ridosso della chiusura delle piazze continentali, l'S&P 500 segna -0,1% circa. Il Ftse Mib ha terminato a +0,37%, il Ftse Italia All-Share a +0,45%, il Ftse Italia Mid Cap a +1,1

Pagine