Forex News

  1. BCE. Il corridoio dei tassi è rimasto dunque invariato, con il tasso di deposito a 0, il tasso di rifinanziamento principale allo 0,25%.Il primo dei due giorni delicati che attendevano i mercati finanziari è trascorso e senza alcuna sorpresa. Da Ba
  2. Si parte oggi con la due giorni dedicata agli avvenimenti macroeconomici più importanti del mese. Si parte oggi con la due giorni dedicata agli avvenimenti macroeconomici più importanti del mese. Alle ore 13 la banca centrale d’Inghilterra decide
  3. EurUsd: il mercato non ha fornito grandi spunti operativi essendo rimasto in laterale per tutto il tempo.Nulla di nuovo sotto il sole, con le borse in pressione ed il valutario che sta mostrando movimenti per lo più laterali sulle major, ad esclusio
  4. Ci siamo? Questa la domanda cha attanaglia gli animi degli investitori, soprattutto chi si rivolge al medio e lungo periodo. Ci siamo? Questa la domanda cha attanaglia gli animi degli investitori, soprattutto chi si rivolge al medio e lungo periodo.
  5. Venerdì l’EUR/USD ha liquidato gli ordini a 1,3500/24 e poi ha trovato un buon supporto sopra 1,3480 in Asia. I mercati valutari hanno iniziato la settimana all’interno di fasce, in previsione di una settimana ricca di appuntamenti. Questa setti
  6. Come tutte le prime settimane del mese, questa risulterà molto importante dal punto di vista delle decisioni sulle diverse politiche monetarie. Come tutte le prime settimane del mese, questa risulterà molto importante dal punto di vista delle decis
  7. La scorsa settimana abbiamo superato il tanto atteso FOMC USA, con il suo tapering, riconfermato in graduale lenta riduzione di liquidità. La scorsa settimana abbiamo superato il tanto atteso FOMC USA, con il suo tapering, riconfermato in graduale l
  8. Ottimo l’EurJpy ieri, che sulla discesa combinata del mattino di eurodollaro e dollaroyen è andato a approfondire verso il basso.Nonostante la miriade di dati pubblicati ieri i mercati non hanno mostrato reazioni particolari ed hanno continuato a
  9. Il dollaro USA si è rafforzato diffusamente, mentre i rendimenti dei decennali americani sono scesi sotto il 2,70% per la prima volta dal 26 novembre. La Fed ha ridotto il ritmo degli acquisti mensili di bond da 75 a 65 miliardi di USD, dissipando c
  10. Il FOMC ieri sera ha comunicato la decisione di ridurre, a partire dal mese di febbraio, gli acquisti di asset a sostegno dell’economia americana.Come da attese della maggior parte degli analisti, il FOMC ieri sera ha comunicato la decisione di rid

Pagine