Financial news

  1. La casa automobilistica francese PSA Peugeot Citroen ha registrato nel terzo trimestre un aumento dei ricavi del 3,2%, nonostante il calo dei volumi di vendita. Nei tre mesi da luglio-settembre il costruttore auto ha realizzato 12,4 miliardi di euro
  2. I mercati asiatici riaprono l'ottava come avevano chiuso la precedente: in rally. A spingere il generalizzato guadagno dei listini della regione (la sola piazza in controtendenza è stata per lo meno inizialmente quella di Sydney) è stato soprattutt
  3. L'indice Pmi manifatturiero della Germania, secondo la stima preliminare, si è attestato a ottobre a 51,6 punti, in calo rispetto ai 52,3 punti di settembre. Si tratta della più bassa lettura da maggio 2015, secondo Bloomberg. Non solo. Gli analist
  4. Moncler si appresta ad aprire un nuovo megastore a Tokyo puntando anche a intercettare la clientela cinese sfruttando l'effetto mini-yen. "Il Giappone è da sempre uno dei nostri principali mercati di sbocco - rimarca Remo Ruffini, presidente e ceo d
  5. La pressione sulle commodities sembra essere facilitata sulla scia del supporto tecnico e delle migliori prospettive dei fondamentali. Anche se le importazioni in Cina sono diminuite del 17,7% rispetto lo scorso anno a settembre, la domanda per alcun
  6. Piazza Affari ha chiuso in rialzo supportata dalla buona vena del comparto finanziario che ha controbilanciato la debolezza del settore oil in scia alle forti vendite sul petrolio. La prima parte di seduta è stata caratterizzata dalla raffica di dat
  7. "L'Italia è un buon posto per investire e oggi è un buon momento per farlo", ha detto Pier Carlo Padoan, Ministro dell’Economia, durante un convegno sulla previdenza, aggiungendo che la percezione del rischio è scesa in Europa, aumentando invece
  8. La Borsa di Sydney ha chiuso la seduta piatta. L'indice S&P/Asx 200 ha terminato con un +0,03% a 5269,7 punti. Da una parte i deboli dati cinesi hanno deluso le aspettative, rinnovando i timori del rallentamento economico della Cina, pesando soprattu
  9. Il colosso tedesco dei detersivi Henkel (Dash, Persil, Bio Presto etc.) ha siglato un accordo con il gigante cinese dell'e-commerce Alibaba nella sua sede di Hangzhou, in Cina. L'obiettivo è quello della creazione di una partnership globale e passa
  10. Nessuna sorpresa dal fronte Pil cinese. La lettura del terzo trimestre segna un incremento trimestrale pari all'1,8%, in linea con il dato precedente (rivisto da +1,7%) e con le previsioni del mercato. Su base annualizzata l'incremento del prodotto i

Pagine