Investire seguendo i Trend del momento

  1. La Cina, da sempre considerata come una delle potenze mondiali più importanti sia dal punto di vista militare sia da quello finanziario, continua, nel corso di questi mesi, a dare molte preoccupazioni per via della sua instabile situazione economica
  2. È ormai da molto che si parla di come l’oro, da inizio 2016, sia entrato a far parte delle migliori materie prime all’interno del sistema borsistico mondiale. I vari fattori influenzanti hanno permesso a questo metallo prezioso di crescere i
  3. Dopo la Cina, l’America spaventa il mondo Dopo la grande crisi Cinese, causa di forti crolli azionari in quasi tutte le borse Europee, a spaventare il mondo ora è un’altra enorme potenza mondiale: l’America. I dati più preoccupanti, che co
  4. La crisi della Cina spaventa il mondo Dopo moltissimi anni chiusi in maniera positiva, la Cina già da qualche settimana sembra essere entrata in una forte crisi che continua ad influenzare pesantemente anche tutti i mercati mondiali. L’ennesimo
  5. Regolamentazione in vista per l'e-commerce - come reagirà il titolo Alibaba? Yin Zhongqing, deputy director del Comitato economico del Congresso del Popolo, ha affermato che nel 2016 verrà varata in Cina la legge sull'e-commerce. Il governo cin

Financial news

  1. Dopo il ripensamento dell’anno scorso, la decisione è stata ufficialmente presa: MSCI ha annunciato che includerà le A-Shares della Cina nel suo indice dei mercati emergenti. Un totale di 222 azioni di tipo A verrà aggiunto
  2. L’atteggiamento difensivo degli investitori incrementa gli afflussi sull’oro da inizio anno ad oltre 1,2 miliardi di dollari americani. Anche se ci sono alcuni segnali di una moderazione nella turbolenza dei mercati, gli investitori riman
  3. Finmeccanica, attraverso la propria Divisione Elicotteri, ha annunciato di aver siglato contratti per ventisei elicotteri dedicati all’elisoccorso, destinati ad operare in Cina e in Giappone. Il valore complessivo degli ordini ricevuti è di circa
  4. Cambio di umore per il petrolio che ha azzerato nell'ultima ora di contrattazioni i forti ribassi evidenziati nella prima parte di giornata. Il future sul Wti viaggia poco sotto la parità a 33,91 dollari al barile, mentre quello sul Brent è risalit
  5. Con una decisione per certi versi coraggiosa, la Cina ha annunciato la sospensione del Circuit Breaker a partire dalla seduta di venerdì 8 gennaio.La norma è entrata in vigore a inizio 2016 ed è subito diventata protagonista delle contrattazioni d

Pagine