Forex News

  1. Svizzera: prezzi alla produzione e all’importazionedi Yann QuelennIn Svizzera, le conseguenze dell’abbandono del cambio minimo per l’EUR/CHF rimangono visibili. La deflazione appesantisce l’economia. Un’altra conferma &e
  2. E oggi, venerdì 13, valuta 17. Siamo partiti con i commenti di Draghi ECB. Nulla di nuovo, e ulteriore sottolineatura di una ripresa moderata, in ripresa ulteriore, con rischi al rialzo, in particolare da emergenti, e che tutto il possibile ve
  3. Ieri abbiamo avuto la concentrazione delle attenzioni su Cina, con i suoi dati, e la conferenza stampa di Draghi – ECB, con prospettive di nuove informazioni e conferme sulla politica monetaria. Dalla Cina, dati misti, ma in sostanza migliori d
  4. Dati contrastanti dalla Cinadi Arnaud MassetL’economia cinese è ancora in acque agitate perché gli stimoli massicci della PBoC hanno bisogno di tempo per avere effetto sull’economia reale. Il rapporto IPC di ieri ha mostrato
  5. Una giornata ulteriore con scarsi dati, e sempre maggiore focalizzazione sulla politica monetaria. In primis, Cina, con aumento delle pressioni di deflazione, e quindi commenti di potenziali ulteriori misure di politica monetaria e stimolo fiscale. S
  6. EURUSDLa coppia EUR/USD si muove defilata. La resistenza oraria si attesta a 1,0897 (massimo 05/11/2015) e il supporto orario può essere trovato a 1,0707 (minimo 06/11/2015). Una resistenza più robusta si attesta a 1,1095 (massimo 28/10
  7. Settimana iniziata tranquillamente, senza particolari dati economici, e senza novità di rilievo. Inizio sotto tono, dopo il dato della bilancia commerciale Cina, che ha segnato un crollo delle importazioni, e calo marcato delle esportazioni. Q
  8. Giornata dedicata alle Banche Centrali, con la decisione sui tassi per UK, CECO, NOK, e dato disoccupazione settimanale USA come anticipo del dato mensile odierno. Partenza in positivo per gli indici Asia, con la Cina in prima linea, con +20.5pc dai
  9. Sorprende il rialzo dell’IPC svizzerodi Arnaud MassetIn Svizzera, l’IPC è sceso all’1,4% su base annua, poiché permane l’effetto della rimozione della soglia sul cambio. Su base mensile, l’inflazione &egrav
  10. Sempre una giornata improntata all’ottimismo sull’unica fonte di investimento attuale, gli indici. La partenza in Asia è stata positiva, con Cina +5.5pc, GIAPP da debutto Japan Post, in testa, e ottimismo su India. Nessun nuovo fat

Pagine