Financial news

  1. Torna il segno più sulle borse europee grazie alle indicazioni in arrivo dai dati macro, al buon andamento del comparto auto (+2,59% per Renault, +2,6% di BMW) e al rimborso da parte della Grecia del debito contratto con il Fondo monetario Internazi
  2. La bilancia commerciale in Germania ha registrato un surplus in aumento a 19,2 miliardi di euro rispetto all'avanzo di 15,9 miliardi della precedente rilevazione. il dato è migliore delle attese degli analisti che avevano pronosticato un surplus di
  3. Risultati superiori alle stime degli analisti dalla bilancia commerciale giapponese. La lettura di febbraio evidenzia un surplus delle bilance correnti pari a circa 1.440 miliardi di yen, il dato più elevato degli ultimi 3 anni e mezzo. Un dato migl
  4. A prevalere sui listini statunitensi è la prudenza in vista della pubblicazione dei dati relativi l’andamento del mercato del lavoro a marzo. A meno di tre ore dalla chiusura delle contrattazioni il Dow Jones sale dello 0,2%, lo S&P avanza di un q
  5. I listini europei chiudono nei pressi della parità in attesa dei dati sull’andamento del mercato del lavoro statunitense e in vista delle festività pasquali. A Parigi il Cac40 è salito dello 0,24% a 5.074,14 punti mentre l’indice londinese, il
  6. Deciso miglioramento, oltre le aspettative, della bilancia commerciale degli Stati Uniti. A febbraio la bilancia commerciale ha evidenziato un deficit di 35,4 miliardi di dollari, contro i -42,7 miliardi del mese precedente(dato rivisto da -41,8 mili
  7. Performance miste per le principali Borse europee . A metà seduta il Dax cede lo 0,06% a 11.994 punti, mentre il Ftse 100 e il Cac40 oscillano sulla linea della parità rispettivamente a 6.810,43 punti e 5.064,8 punti. In una giornata priva di indic
  8. Si prevede un'altra seduta al ribasso per Wall Street, con i future sugli indici statunitensi che viaggiano sotto la parità. In questo momento il future sul Dow Jones scivola dello 0,22%, mentre quello sull'S&P500 cede lo 0,28% e il contratto sul Na
  9. Peggiora la bilancia commerciale australiana. Il dato di febbraio evidenzia un deficit pari a 1,3 miliardi di dollari, dato che si raffronta al miliardo di dollari evidenziato a gennaio. La lettura è comunque allineata alle aspettative degli analist
  10. Spread BTP/Bund a 97 punti base in tarda mattinata. Il rendimento del BTP decennale italiano flette ancora di 2 punti base e si porta a quota 1,20% mentre il rendimento del corrispondente Bund tedesco torna allo 0,23% (quindi a 23 punti base) con una

Pagine