Forex News

  1. Durante la seduta asiatica, il Nikkei ha fatto registrare un nuovo massimo da 15 anni, attestandosi a 20.144,66 punti, in scia alle cifre sul surplus commercial giapponese, attestatosi a marzo a 229,3 miliardi di yen rispetto ai 44,6 mld previsti (da
  2. Nzd-Yen: abbiamo da un lato un neozelandese che è tra le valute più in salute tra le principali sette e dall'altro uno yen piuttosto variabile e penalizzato proprio oggi dai dati positivi della bilancia commerciale che hanno favorito i nuovi massim
  3. Osservando la dinamica dei prezzi della giornata di ieri non si può di certo affermare che la volatilità latiti. Pur senza spunti rilevanti sul fronte delle pubblicazioni macro, i movimenti di mercato sono stati importanti pur mancando di direziona
  4. Ora che è partito il secondo Weekly abbiamo più dati per potere definire i target.PRIMO WEEKLY RIALZISTAEssendo stato il primo Weekly rialzista, anche il secondo dovrebbe esserlo fino a prova contraria. Tra l'altro tra Lunedì 20 e ieri 21 Aprile,
  5. Da quanto avviene in molte parti del mondo abbiamo continue conferme che dobbiamo e dovremo convivere con maggiori rischi. In questi ultimi giorni primi fallimenti “eccellenti” in CINA, con Kaisa settore immobiliare, e poi molto vicino, del bond
  6. Giornata in lieve calo per il cambio eur/usd che dopo aver segnato, sul mercato spot, un massimo a 1.0780, ha intrapreso la via del ribasso e ha segnato un minimo intraday a 1.0659.Analizzando i contratti scambiati al CME (Chicago Mercantile Exchange
  7. EURUSDL’EUR/USD si è indebolito nei pressi della resistenza implicata dal ritracciamento a 61,8% (1,0839), confermando le persistenti pressioni di vendita. Supporti orari possono essere trovati a 1,0625 (minimo 16/04/2015) e a 1,0521 (minimo 13/04
  8. Le borse asiatiche hanno capovolto le marcate perdite di ieri perché le speranze di nuovi stimoli economici dalla Cina e i risultati discreti delle trimestrali hanno fatto rientrare le apprensioni. L’USD si è rafforzato rispetto alle valute del G

Pagine