Tu sei qui

Rialzo tassi UK: bluff di Carney?

Lunedì, 30 Marzo, 2015

Carney è uno che la spara grossa e non è la prima volta che dice che rialzerà i tassi. L’antefatto è noto a tutti: crescono le pressioni inflazionistiche nel Regno Unito, ma la Bank of England, attraverso I propri esponenti di maggiore rilievo, fa sapere che “la prossima mossa sarà in direzione del rialzo dei tassi”. Il che potrebbe dire inizio del tapering (riduzione graduale del programma di quantitative easing), se non una interruzione repentina e lo stesso vice Broadbent ha confermato che la bassa inflazione è temporanea e che quindi ci si può aspettare uno storno delle dinamiche di prezzo.

Ma il vero piano della Bank of England arriva proprio da Broadbent, da una dichiarazione resa a margine "If people expect inflation generally to be on target, over the medium term, the central bank has to do less to actively ensure it’ and policy does not need to respond to ‘one-off hits to the price level." Se consumatori, aziende, banche, governi, etc... si aspettano una determinata evoluzione dei prezzi, la banca centrale dovrà intervenire meno in termini di politica monetaria per raggiungere l'obiettivo. Il classico discorso delle variabili attese nelle teorie economiche.

In presenza di bassa inflazione i casi sono due: 1. i consumatori si aspettano che i prezzi scendano e quindi posticipano i consumi innescando un ciclo deflattivo, o 2. I consumatori vengono convinti (con annunci o altre dichiarazioni) che i prezzi non scenderanno per cui continuano nella dinamica dei consumi.

In sostanza, c'è interesse da parte della BOE ad arginare con gli annunci il fenomeno di diminuzione dell'inflazione e preparare il mercato ad una rinormalizzazione della politica economica che comunque sarà difficile avvenga già ad Aprile. È molto più probabile che il primo rialzo sia ritardato a dopo l’estate e che venga annunciato l’inizio del tapering nella prossima riunione di politica monetaria del MPC.

Lunedì, 30 Marzo, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi