Timori permangono, quindi volatilità potenziale resta prevista, anche da graduale riduzione interessi e partecipazioni per il periodo estivo, e per la stagione utili Usa.

Durante la scorsa settimana le previste nubi nere all’orizzonte finanziario, si sono materializzate, dando vita ad un aumento della VOLATILITà, e dei timori, come conseguenza al peggioramento della qualità del credito. Perfettamente in sintonia ai messaggi inoltrati nelle ultime settimane, in un mercato eccessivamente compiacente ai RISCHI, e ottimista ad oltranza, grazie alla continua ampia liquidità profusa dalle banche centrali, e destinata a durare ancora. Prima ErsteBank, Austria, poi Espirito Santo, Portogallo, BULG richiesta fallimento per la 4.a banca del paese, a seguire i timori crescenti per Argentina, Ungheria, Puerto Rico, e dapprima dei timori settore immobiliare in molte nazioni, e con la geopolitica, per UKR, Siria, Isr, Iraq. Ne abbiamo avuto abbastanza per agire. Prima si spara, poi si guarda. Dopo l’ampio assestamento dei mercati, con spinta ai valori qualità-rifugio, fase di consolidamento, ripresa tecnica per venerdì, fine settimana. Ampi COMMENTI a dirci che tutto è a posto, che non è che un “piccolo” problema molto delimitato. Con il venerdi abbiamo avuto un consolidamento/recupero, soprattutto dei settori finanziari, senza ledere i valori qualità/rifugio, come correzione di brevissimo, dei movimenti precedenti. I pochi DATI economici senza novità. In GER inflazione rimbalza, ma resta bassa, in ESP a zero, come pure EST-Eu. In FF aumento ulteriore del deficit partite correnti, mentre migliora in TURK. In FINL i timori economia permangono, dopo un dato crescita da recessione. PERU taglia i tassi a sorpresa, sulla scia del rallentamento crescita. E MAL li rialza, da accelerazione crescita. Quindi rialzo YEN a max 7settimane, a pesare su NIKKEI. ORO max 4mesi, con ARG. Bene GBP, AUD, NZD, CAD, CHF, Treasury Usa, e BUNDS Germania. In calo EMERGENTI, COMMODITY, PORT, ESP, ITL, TITOLI, e valute ASIA, LATAM. Timori permangono, quindi VOLATILITà potenziale resta prevista, anche da graduale riduzione interessi e partecipazioni per il periodo estivo, e per la stagione utili Usa.

Dati Economici:

CELLULARI-TABLET previsione verso i 2bln vendite, +12pc annuo – SOIA min 4anni, GRANO, MAIS seguono, da ampio raccolto, tampo favorevole – AEREI Airbus ordine per doll 10bln da Irlanda – EU ECB Nowotny, nessuna fretta per agire, misure hanno impatto – UK indicatori leader may +0.5pc – GER ppi june -0.1 e -0.8anno. inflazione giugno +1.0 e +0.3anno. cpi +0.3 e 1.0anno. VW vendite 1sem +5.8pc anno CH EMSChemie fatturato +4.9pc. Bosshard, Bk Linth utili in rialzo marcato. Yield 10anni 0.68pc – FF curr.acc.may -3.1bln da -2.3bln – ITL btp/bund 172. Yield 10anni 2.92pc. Fitch rating banche confermati quasi tutti. Enel vende assets in Rom e Slovacchia – ESP yield 10anni +7 a 2.82pc. Imperial Tobacco IPO su Logista per 1.7blon, e per Reynolds per 3.3bln. cpi june 0.0 e +0.1anno – PORT yield 10anni +21 a 3.97pc. Espirito Santo esposizioni per 1.5bln – BULG richiesta fallimento per 4.a banca, Corporate Commercial Bank – POL governo supera voto fiducia – UNGH cpi june +0.1 e -0.3anno – TURK curr.acc. may -3.43bln da -3.70 – FINL timori persistono su eco, gdp 1trim -0.3 e +1.2anno – AUD yield in calo,sul 3anni sotto benchmark 2.50pc – USA Whirlpool acqu Indesit Itl per doll 1bln. U.Continental +7.1pc. Infosystem utili top attese, prev inv – PERU tassi -25bps a 3.75pc, da gdp min 2009 – MAL tassi +25pb a 3.25 da gdp accelerato – CINA VW vendite 1sem +18.0pc – INDIA import olio palma in calo, preferito olio girasole – CAD disocc 7,1pc da 7,0, cambio cede da max 6mesi.

Lunedì, 14 Luglio, 2014