Tu sei qui

Mercati in cerca di nuovi fattori, correggono

Lunedì, 30 Marzo, 2015

La settimana si è conclusa con una fase di ulteriore assestamento, senza nuove motivazioni, in un mercato deluso dall’andamento dati USA, che frenano le aspettative di un imminente rialzo dei tassi. E della serie di DATI EU positivi, oltre le attese, ma con sempre il fattore GRECIA a frenare ulteriori entusiasmi. Dal GIAPP, ASIA DATI in graduale miglioramento, ma ancora con inflazione in calo, e questo crea nuove aspettative di un ulteriore mossa di allentamento monetario. Poi il fattore MedioOriente, con YEMEN, a disturbare gli equilibri politici, a destabilizzare, oltre a UKR, SIRIA, e altri. DATI LATAM sempre sotto tono, con BRAS in rallentamento, e misure di stimolo economia prospettate. VEN in crisi profonda, e MXN con non riesce a ripartire, con pure il peso del calo petrolio. da EU recupero dei prezzi import, crollo delle vendite e produzione industriale in ITL, rallentamento ulteriore dei prezzi immobiliari in UK. e dagli USA una certa delusione per il dato della crescita, non sufficiente per innescare aspettative di rialzo tassi a giugno. TITOLI in ASIA in recupero tecnico da maggiori aspettative di misure pro-crescita cinesi, giapponesi. In EU sostegno da QE ECB, dati migliori, aumento dividendi, fusioni e acquisizioni, e assenza di vere alternative. Da USA sostegno sempre dai buy-back elevati, fusioni e acquisizioni, ma con calo marcato utili societari. SPREAD invariato sul rialzo effettuato. BONDS stabili, senza nuovi fattori. COMMODITY restano sotto tono, da congiuntura debole globale, assenza di inflazione e di prospettive di un aumento consistente della domanda, stoccaggi elevati. FOREX movimenti a blocchi, entro vari gruppi principali, quali RIFUGIO, con CHF, NOK, SEK, come pure DOLL/YEN elevato, con EUR/YEN a ruota. Spostamenti entro ANGLO, con GBP contro AUD, NZD, CAD. Quindi tutto invariato, nella fase correttiva di breve termine innescatasi da qualche giorno.

Lunedì, 30 Marzo, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi