Giornata leggermente negativa per il cambio eur/usd che ha intrapreso la via del ribasso segnando un minimo intraday a 1.3652.

Giornata leggermente negativa per il cambio eur/usd che dopo aver segnato, sul mercato spot, un minimo a 1.3715, ha intrapreso la via del ribasso segnando un minimo intraday a 1.3652.
Analizzando i contratti scambiati al CME (Chicago Mercantile Exchange) notiamo che nella giornata di Venerdì il Poc (point of control) daily era posto a 1.3681, nella sessione di ieri i contratti sono diminuiti e hanno formato un Poc daily a 1.3673 creando di fatto due poc allineati. La giornata sarà caratterizzata da una ricca agenda economica, con dati importanti provenienti dall’Europa e dagli USA, in particolare: in Inghilterra alle ore 10:30 uscirà il dato Prelim GDP q/q. Negli USA alle 14:30 verranno comunicti i dati Core Durable Goods Orders m/m e Durable Goods Orders m/m. Alle ore 15:00 uscirà il dato S&P/CS Composite-20 HPI y/y e alle 16:00 verrà reso noto il dato CB Consumer Confidence. Da un punto di vista tecnico, valuteremo i livelli delle precedenti rotture (probabili resistenze), e il livello di supporto posto a 1.3630. L’operatività intraday valida soltanto per oggi si riassume come segue:
POSIZIONI SHORT: SELL STOP a 1.3630 con Take Profit ===> 1.3619 - 1.3605 - 1.3591 - 1.3569 e SELL LIMIT a 1.3767 con Take Profit ===> 1.3754 - 1.3738 - 1.3727 - 1.3701
POSIZIONI LONG: BUY STOP a 1.3720 con Take Profit ===> 1.3738 - 1.3754 - 1.3766 - 1.3785 e BUY LIMIT a 1.3544 con Take Profit ===> 1.3569 - 1.3591 - 1.3605 - 1.3619 la rottura, le tenute e le conferme di tali livelli ci consentiranno di aprire e incrementare nuove posizioni.

Martedì, 28 Gennaio, 2014
Tags: