Giornata leggermente negativa per il cambio eur/usd ha intrapreso la via del ribasso segnando un minimo intraday a 1.3533.

Giornata leggermente negativa per il cambio eur/usd che dopo aver segnato, sul mercato spot, un masssimo a 1.3582, ha intrapreso la via del ribasso segnando un minimo intraday a 1.3533.
Analizzando i contratti scambiati al CME (Chicago Mercantile Exchange) notiamo che nella giornata di Martedì il Poc (point of control) daily era posto a 1.3537, nella sessione di ieri i contratti sono diminuiti e hanno formato un Poc daily a 1.3543. La giornata sarà caratterizzata da una ricca agenda economica, con dati importanti provenienti dall’Europa e dagli USA, in particolare: in Spagna alle ore 9:00 uscirà il dato Unemployment Rate, in Francia alle ore 9:00, in Germania alle ore 9:30 e in Europa alle ore 10:00 verranno comunicati i dati Flash Manufacturing PMI e Flash Services PMI. In Inghilterra alle 12:00 verrà reso noto il dato CBI Realized Sales. Negli USA alle 14:30 uscirà il dato Unemployment Claims, alle 15:00 il dato Flash Manufacturing PMI, alle 16:00 il dato Existing Home Sales e infine alle ore 17:00 verrà comunicato il dato Crude Oil Inventories. Da un punto di vista tecnico, valuteremo i livelli delle precedenti rotture (probabili resistenze), e il livello di supporto posto a 1.3435. L’operatività intraday valida soltanto per oggi si riassume come segue:
POSIZIONI SHORT: SELL STOP a 1.3523 con Take Profit ===> 1.3512 - 1.3488 - 1.3461 - 1.3435 e SELL LIMIT a 1.3687 con Take Profit ===> 1.3674 - 1.3655 - 1.3633 - 1.3615
POSIZIONI LONG: BUY STOP sono posti a 1.3628 con Take Profit ===> 1.3633 - 1.3655 - 1.3674 - 1.3687 e BUY LIMIT a 1.3420 con Take Profit ===> 1.3445 - 1.3460 - 1.3490 - 1.3512 la rottura, le tenute e le conferme di tali livelli ci consentiranno di aprire e incrementare nuove posizioni.

Giovedì, 23 Gennaio, 2014
Tags: