Giornata negativa per il cambio eur/usd che ha intrapreso la via del rialzo segnando un minimo intraday a 1.3628.

Giornata negativa per il cambio eur/usd che dopo aver segnato, sul mercato spot, un massimo a 1.3687, ha intrapreso la via del rialzo segnando un minimo intraday a 1.3628.
Analizzando i contratti scambiati al CME (Chicago Mercantile Exchange) notiamo che nella giornata di Martedì il Poc (point of control) daily era posto a 1.3673, nella sessione di ieri i contratti sono aumentati e hanno formato un Poc daily a 1.3660. La giornata sarà caratterizzata da una ricca agenda economica, con dati importanti provenienti dall’Europa e dagli USA, in particolare: in Germania alle ore 8:00 uscirà il dato GfK Consumer Climate e in Inghilterra uscirà il dato Nationwide HPI m/m. Alle ore 10:00, in Europa, verrà reso noto il dato M3 Money Supply y/y e alle ore 13:15 ci sarà l’intervento del Presidente della BOE Mark Carney, il quale comunicherà alla comunità finanziaria, “lo stato di salute” dell’economia inglese. Negli USA alle 16:30 uscirà il dato Crude Oil Inventories e alle ore 20:00 verranno comunicati il Federal Funds Rate e le minute del FOMC. In tale occasione ci sarà L’intervento del Presidente della FED uscente Ben Bernanke, il quale comunicherà alla comunità finanziaria “lo stato di salute” economico americano. Da un punto di vista tecnico, valuteremo i livelli delle precedenti rotture (probabili resistenze), e il livello di supporto posto a 1.3540. L’operatività intraday valida soltanto per oggi si riassume come segue:
POSIZIONI SHORT: SELL STOP a 1.3630 con Take Profit ===> 1.3619 - 1.3605 - 1.3591 - 1.3569 e SELL LIMIT a 1.3767 con Take Profit ===> 1.3754 - 1.3738 - 1.3727 - 1.3701.
POSIZIONI LONG: BUY STOP a 1.3720 con Take Profit ===> 1.3738 - 1.3754 - 1.3766 - 1.3785 e BUY LIMIT a 1.3544 con Take Profit ===> 1.3569 - 1.3591 - 1.3605 - 1.3619 la rottura, le tenute e le conferme di tali livelli ci consentiranno di aprire e incrementare nuove posizioni.

Mercoledì, 29 Gennaio, 2014
Tags: