Tu sei qui

Disoccupazione in aumento in Brasile, attenzione puntata SARB

Giovedì, 21 Maggio, 2015

Oggi in Brasile sarà pubblicato il tasso di disoccupazione che, secondo le previsioni medie, dovrebbe salire per il quarto mese di fila, dal 6,2% di marzo al 6,3%, poiché, stando a un sondaggio fornito dalla banca centrale brasiliana (BCB), quest’anno l’economia dovrebbe contrarsi dell’1,2%. L’economia brasiliana vive una fase difficile, gli economisti prevedono un’ulteriore contrazione nel breve termine mentre nel medio periodo potrebbe ripartire la crescita, ma ciò dipenderà soprattutto dall’attuazione delle tanto necessarie riforme. Martedì, nella sua prima vista in Sudamerica, il premier cinese Li Keqiang ha svelato un accordo con il Brasile che prevede investimenti per 53 miliardi di dollari. L’accordo permetterà alla settima economia mondiale, che sta vivendo una fase di restringimento fiscale e monetario, di riprendere fiato.

Nella sua lotta contro l’inflazione elevata, la BCB quest’anno ha già aumentato due volte il tasso Selic e alla riunione di giugno dovrebbe esserci un altro rialzo di 25 punti base, per cui il tasso salirebbe al 13,50%. Sul fronte dell’inflazione, domani sarà pubblicato l’indice IPCA, previsto in calo allo 0,59% m/m a maggio rispetto all’1,07% di aprile. La debolezza del dollaro negli ultimi tre mesi ha aiutato la BCB a combattere l’inflazione. Ciò nonostante, questo effetto potrebbe svanire non appena l’economia americana si riprenderà, consentendo al biglietto verde di riprendere il suo rally e facendo aumentare l’inflazione in Brasile.

Dagli inizi di maggio l’USD/BRL si muove lateralmente e al momento sta tornando verso il forte supporto intorno a 2,9748. Sul lato ascendente, la coppia troverà una resistenza a 3,0890 e poi a 3,2877.

Giovedì, 21 Maggio, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi