UniCredit ha concluso ieri un accordo con PRA Group Europe per la cessione pro soluto di un portafoglio di crediti non garantiti ed in sofferenza derivanti da contratti di credito al consumo, prestiti personali e scoperti di conto corrente. Il portafoglio, rimarca la nota dell'istituto guidato da Federico Ghizzoni, ha ad oggetto esclusivamente crediti derivanti da contratti di finanziamento regolati dal diritto italiano per un ammontare – al lordo delle rettifiche di valore – di circa 625 milioni di euro e con un "coverage" superiore ad 85%. La cessione del portafoglio costituisce parte dell'attuale strategia di UniCredit di cessione di assets non "core", finalizzata al rafforzamento del profilo di credito della Banca. L'impatto economico-finanziario di tale cessione sarà registrato nella prima semestrale del 2015.

Martedì, 30 Giugno, 2015