STMicroelectronics ha archiviato il secondo trimestre del 2015 con un utile netto di 35 milioni di dollari rispetto ai 38 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso e alla perdita di 22 milioni dei primi tre mesi dell'anno. I ricavi netti sono aumentati del 3,2% su base sequenziale a 1,76 miliardi di dollari, contro una stima degli analisti di 1,77 miliardi. Anno su anno, i ricavi netti hanno segnato una flessione del 5,6%. Il amrgine lordo è ammontato al 33,8% dal 34% di un anno fa e dal 33,2% del primo trimestre. Al 27 giugno 2015 la posizione finanziaria netta era pari a 459 milioni di dollari rispetto al dato di 512 milioni di dollari del 28 marzo 2015.

Carlo Bozotti, President & Ceo di STMicroelectronics ha dichiarato: “In base alla visibilità ad oggi e a condizioni di mercato non omogenee, anche relative ad una domanda più debole per componenti di applicazioni pc e alla situazione economica in Cina, nel terzo trimestre attendiamo una crescita sequenziale dei ricavi di circa il 2,5% come punto intermedio della guidance. Continuiamo a perseguire le nostre priorità: accelerare la crescita dei ricavi e migliorare i margini operativi. Continuiamo inoltre ad esplorare opzioni per il Digital Product Group”. Per il terzo trimestre del 2015 la società si attende un incremento dei ricavi intorno al 2,5% su base sequenziale, più o meno 3,5 punti percentuali. Il margine lordo del terzo trimestre dovrebbe attestarsi intorno al 35%, più o meno 2,0 punti percentuali.

Giovedì, 23 Luglio, 2015