Tu sei qui

Standard Chartered esce dal business dei derivati azionari

Lunedì, 26 Ottobre, 2015

Standard Chartered ha comunicato che si prepara a uscira anche dai business di derivati azionari e bond convertibili, dopo che quest'anno aveva annunciato l'intenzione di chiudere gran parte delle sue attività globali nell'equity. La mossa rientra nel piano di taglio dei costi e di focalizzazione verso un uso più efficiente del capitale. In luglio l'istituto britannico, il cui business è però focalizzato sull'Asia, aveva annunciato la riorganizzazione della propria struttura per tagliare i costi, incrementare l'efficienza e semplificare le attività, sia dal punto di vista geografico che da quello settoriale. Un paio di settimane fa, Reuters citando una nota interna della banca aveva invece anticipato l'intenzione di Standard Chartered di tagliare fino a 1.000 posizioni a livello dirigenziale. Standard Chartered aveva chiuso la seduta di venerdì in progresso dello 0,70% a Londra.

(RR)

Lunedì, 26 Ottobre, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi