L’industria del risparmio gestito alla fine del primo trimestre del 2015 registra una raccolta positiva per 55,4 miliardi di euro. Lo rende noto Assogestioni che spiega come a trainare la raccolta siano i fondi aperti con sottoscrizioni per 38,6 miliardi. Gli asset investiti in gestioni collettive superano da parte loro gli 813 miliardi di euro (47% degli AUM).

Guidano la raccolta i prodotti flessibili (+15,4 miliardi), gli obbligazionari (+12,2 miliardi), i bilanciati (+6,5 miliardi) e gli azionari (+5,2 miliardi). Positivi anche i mandati che registrano flussi in entrata per 16,6 miliardi di euro. Il patrimonio delle gestioni di portafoglio supera i 917 miliardi, pari al 53% delle masse complessive gestite dall'industria.

Tra le GP si distinguono i mandati assicurativi con asset pari a circa 627 miliardi, le GPM e GPF retail con 129 miliardi. I mandati di natura previdenziale contano asset per circa 81 miliardi di euro. Alla fine del periodo in esame le masse gestite dal sistema ammontano a 1.731 miliardi di euro.

Martedì, 19 Maggio, 2015
Tags: