Ennesima seduta di forte vendite sul petrolio. Il Wti lascia sul parterre 3 punti percentuali a 40,60 dollari al barile, mentre il Brent mostra una flessione di circa 2 punti percentuali a 43,70 dollari. A Piazza Affari viaggiano in territorio negativo i titoli più sensibili all’andamento dell’oro neo: Eni cede lo 0,60% a 14,73 euro, Tenaris lo 0,70% a 11,71 complice anche lo stacco dividendo e Saipem mostra un ribasso dello 0,30% a 7,93 euro.

Lunedì, 23 Novembre, 2015