Tu sei qui

Netflix in correzione in premarket (-3%) dopo il rally di mercoledì

Giovedì, 14 Gennaio, 2016

Netflix ha annunciato mercoledì l'ampliamento dei mercati in cui offre i suoi servizi di streaming video a oltre 130 nuovi Paesi. Pur mancando ancora la Cina, Netflix ha espanso le sue attività ad arabo, coreano, cinese tradizionale e semplificato, che vanno ad aggiungersi alle 17 lingue già disponibili. Finora i suoi servizi, lanciati in Usa nel 2007, erano stati allargati a 60 Paesi, Italia compresa. La reazione del listino è stata più che positiva: Netflix ha chiuso la seduta di mercoledì con un balzo del 9,31% contro la perdita dell'1,14% del Nasdaq. Avvicinandosi la riapertura di Wall Street, però, il titolo è andato in correzione e perde quasi il 3% in premarket.

(RR)

Giovedì, 07 Gennaio, 2016
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi