Tu sei qui

La liquidità nascosta degli ETF

Lunedì, 27 Luglio, 2015

Uno dei concetti più difficili da comprendere per chi è nuovo al panorama degli Etf è la natura multisfaccettata della loro reale liquidità. Gli Etf sono fondi open-end che regolarmente “creano” e “distruggono” quote in risposta alle mutevoli dinamiche di domanda ed offerta. Come tali, questi fondi possiedono due differenti fonti di liquidità: i mercati primari, dove le quote vengono create e distrutte, e i mercati secondari, dove vengono quotati e negoziati in maniera simili alle azioni.

Nelle operazioni con fondi di investimento tradizionali, tipicamente gli investitori trattano direttamente con la società emittente.  Quando gli investitori immettono risorse monetarie fresche nel fondo, il gestore le utilizza per acquisire nuovi titoli. Allo stesso modo, se vi sono dei riscatti, il gestore vende titoli o attinge alla liquidità del fondo per soddisfare le richieste di riscatto. Il punto chiave è rappresentato dal fatto che il fondo stesso deve accedere al mercato dei capitali per la gestione di portafoglio. Inoltre tutti gli investitori che comprano o vendono quote del fondo, riceveranno un ammontare equivalente al NAV di fine giornata, indipendentemente dall’orario in cui l’ordine di acquisto o vendita è stato effettuato.

In caso di acquisto o vendita di quote di un Etf, il processo si sviluppa in modo un po’ differente. Invece di trattare direttamente con la società emittente, acquirenti e venditori negoziano e scambiano tra loro sul mercato secondario. Chiunque sia in possesso di un conto di intermediazione online può digitare il ticker di un Etf e negoziare in qualsiasi momento di apertura del mercato, proprio come si farebbe se si stessero comprando e vendendo azioni di Apple o Bank of America. Ciò che differisce rispetto alle transazioni di un fondo comune di investimento è la mancanza di una transazione o comunicazione diretta tra l’investitore e il provider del fondo.

Lunedì, 27 Luglio, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi