Intesa Sanpaolo, UniCredit e KKR Credit hanno raggiunto oggi un accordo in base al quale le due più importanti banche italiane trasferiranno la loro esposizione in crediti ed equity relativi ad un selezionato numero di imprese in restructuring in un veicolo gestito dalla piattaforma italiana lanciata da KKR Credit.

“La piattaforma –si legge nella nota di presentazione dell’operazione- ha lo scopo di fornire ad alcune medio-grandi società industriali italiane nuovi capitali e competenze operative, supportando così le banche nella gestione dei propri asset”.

“La piattaforma ha l'obiettivo di consentire alle società di ritrovare l'equilibrio finanziario, di tornare a crescere e a creare valore a beneficio di tutti gli stakeholder, inclusi gli attuali azionisti delle società stesse e le banche, che condivideranno i ritorni positivi conseguenti alla ripresa delle performance delle società e del valore dei relativi asset iscritti a bilancio”.

Giovedì, 25 Giugno, 2015