Tu sei qui

Gli investitori in commodities si mantengono difensivi

Martedì, 08 Settembre, 2015

Il rimbalzo del sentiment economico ha visto nell’ultima settimana un incremento dei prezzi delle commodities cicliche, ad eccezione del settore agricolo. Nonostante il maggiore ottimismo sull’attività economica americana – un mercato del lavoro più stretto e un Beige Book solido - gli investitori hanno mantenuto una posizione relativamente difensiva, e l’oro è stata la commodity che ha ricevuto i più alti afflussi. L’ottimismo sulla crescita globale mette in ombra le paure di una frenata cinese, per questo motivo ci attendiamo che i mercati delle commodities continuino a vedere dei benefici, anche a fronte di un aumento del dollaro americano, come nella scorsa settimana. La Fed giace all’orizzonte.

Gli investitori difensivi spingono la terza settimana di afflussi negli ETP sull’oro. Le riflessioni del G20 nel weekend hanno preso in considerazione i timori sulla volatilità del mercato cinese ma le conclusioni o i dettagli hanno scarseggiato. Insieme all’ipotesi di un rialzo dei tassi Fed nel 2015, gli investitori mantengono una posizione prudente: sia l’oro che l’argento hanno ricevuto solidi afflussi. Gli ETP lunghi sull’oro hanno ricevuto circa 265 milioni di dollari americani nelle ultime tre settimane, ed è probabile che questo trend proseguirà, soprattutto grazie ai tentativi degli investitori europei per trovare una soluzione in grado di tamponare un ulteriore deprezzamento dell’euro. Certamente la BCE sempre preparata ad incrementare la propria azione sul fronte degli stimoli dopo il meeting della scorsa settimana e l’oro continua a fornire un buon rifugio contro la perdita del potere d’acquisto internazionale dei cittadini dell’Eurozona: le quotazioni dell’oro in Euro hanno visto quest’anno un aumento di circa il 3%. L’argento ha ricevuto i più alti afflussi in 22 settimane, per un totale di 7.8 milioni di dollari americani, dopo un aumento del 3.1%.

Martedì, 08 Settembre, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi