Assicurazioni Generali prevede un rialzo significativo dell'utile nel 2015, nonostante abbia chiuso il terzo trimestre con un calo. Nel periodo luglio-settembre l'utile netto si è attestato a 420 milioni di euro, in ribasso del 18,2% rispetto al corrispondente trimestre del 2014. Sui nove mesi, tuttavia, il risultato è in progresso dell'8,7% a 1,7 miliardi, già oltre il livello di fine 2014. I premi lordi hanno superato i 54 miliardi (+5,1%), grazie al buon andamento del segmento Vita (+7%) e della ripresa del segmento Danni (+0,8%). "Siamo fiduciosi - ha dichiarato Alberto Minali, direttore finanziario di Generali - di poter terminare il 2015 con un utile netto significativamente superiore a quello del 2014, anche per effetto del buon contributo che ci attendiamo dall’ultimo trimestre dell’anno”.

Giovedì, 05 Novembre, 2015