Tu sei qui

Ftse Mib future ancora in flessione aspettando Draghi

Giovedì, 03 Dicembre, 2015

Ftse Mib future ancora in flessione ma al di sopra dei minimi di lunedi'. Il Ftse Mib future ha terminato mercoledi' a 22585 punti (-0,06%) dopo aver toccato un minimo a 22515 punti, comunque al di sopra dei minimi di inizio ottava a 22490 punti. I mercati non si sono spinti al di sotto dei supporti, restano infatti in attesa dell'incontro odierno della Bce sperando in un rafforzamento degli acquisti di bond nell'ambito del Quantitative Easing e in una ulteriore riduzione del tasso sui depositi (quello riconosciuto dalla Bce alle banche che lasciano la liquidita' presso di lei, oggi gia' negativo. I dati molto buoni sull'andamento dell'occupazione nel settore privato negli Usa, 217mila nuovi posti di lavoro a novembre a fronte di attese di 190mila, hanno rilanciato le attese di un aumento dei tassi in America gia' a meta' dicembre. Le prospettive sui tassi favoriscono il dollaro a discapito dell'euro, una situazione della quale dovrebbero avvantaggiarsi le borse del Vecchio Continente. Per il Ftse Mib future solo discese sotto i 22350 punti, dove transita la media mobile a 100 giorni, farebbero temere una evoluzione negativa, target a 21950, linea che sale dai minimi di fine settembre, e a 21555, minimo di meta' novembre. La tenuta di 22350 e la rottura di 22850, top del primo dicembre, permetterebbero prima il test a 23300 del lato alto del canale rialzista disegnato dai minimi di agosto, poi, in caso di rottura, movimenti vero i 22705 punti, gap del 12 agosto.

(AM)

Giovedì, 03 Dicembre, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi