Prosegue questa mattina la discesa del cross euro/dollaro che si è portato fino a un minimo a 1,0650 aggiornando i minimi a circa 7 mesi. Ieri gli investitori hanno cercato rifugio nel dollaro dopo gli attacchi terroristici di venerdì a Parigi che sono costati la vita ad almeno 125 civili nella capitale francese. Nell'ultimo mese l'euro è sceso più del 6% nei confronti del dollaro sulle rinnovate aspettative di divergenti politiche monetarie tra la Federal Reserve e la Banca centrale europea (Bce). In particolare è cresciuta notevolmente la probabilità che nel meeting del 15-16 dicembre la Fed ritocchi al rialzo i tassi per la prima volta dal 2006.

Martedì, 17 Novembre, 2015
Tags: