L’economia statunitense continua a crescere anche se il ritmo è tra il “modesto” e il “moderato”. È quanto si legge nel Beige Book, il report con la copertina avana sullo stato di salute della prima economia elaborato dalla Federal Reserve. Oltre al rallentamento del comparto energetico causa il crollo dei prezzi, il rafforzamento del dollaro sta penalizzando il comparto manifatturiero. Buone notizie invece per l’immobiliare, in miglioramento in “diversi” distretti, e segnali positivi arrivano anche da salari e prezzi.

Mercoledì, 15 Aprile, 2015