Entro la fine del 2018, Fiat Chrysler Automobiles stima una liquidità netta industriale di oltre 2 miliardi di euro e oneri finanziari a 1,3 miliardi (dagli oltre 2 miliardi attuali). È quanto emerge dalla presentazione che Sergio Marchionne ha tenuto a Londra in un incontro con gli investitori. Al 2018 il fatturato consolidato è visto a 132 miliardi, l’Ebit dovrebbe attestarsi nel range 8,7-9,8 miliardi e l’utile netto a 4,7-5,5 miliardi.

Venerdì, 04 Dicembre, 2015