Tu sei qui

Cosa portera' Babbo Natale sotto l'albero di Wall Street?

Lunedì, 23 Novembre, 2015

Anche se l'establishment finanziario guarda alle statistiche stagionali (che sono un prodotto intellettuale appartenente ai "praticoni" dei mercati) con una malcelata ironia, e' probabile che quando gli stessi non sono sotto l'occhio delle telecamere della CNBC o Bloomberg, in cuor loro sperano che anche quest'anno i fatti diano ragione alle statistiche e l'anno si possa chiudere con i fuochi artificiali. Che la fine dell'anno veda le borse salire e' una consuetudine ben consolidata, anche se certamente non una certezza. Per il momento lo S&P500 mostra segnali di prosecuzione del trend di ottobre, dopo il pull back durato fino al 13 novembre scorso e interrotto da una bella candela che disegna un bullish engulfing (figura rialzista per le candele giapponesi) il 16 novembre. Il fattore chiave con il quale il mercato si deve confrontare è ora la resistenza dei 2116 punti, picco di inizio novembre a pochi punti dall'ultimo massimo strorico registrato il 20 maggio di 2134,72 punti. D'altra parte, considerando il target proposto dal doppio minimo disegnato sul grafico tra il 24 agosto e il 29 settembre scorsi, si potrebbe ipotizzare un obiettivo a 2173 punti per il rialzo in corso (e' prassi proiettare l'altezza della figura dal punto di rottura per ottenere un obiettivo).

Dal minimo del 24 agosto di 1867 punti fino alla neckline di tale configurazione, posta a 2020 punti, intercorrono 153 punti, che sono quindi l'altezza della figura, da aggiungere al valore della resistenza dei 2120 punti per ottenere l'obiettivo, vale a dire circa 2173 punti. Altri segnali incoraggianti sono sicuramente il superamento della media mobile a 200 giorni, ora passante a 2065 (anche se orizzontale, a testimonianza del fatto che il trend di lungo periodo, quello sintetizzato dalla condizione della media, e' laterale) e il fatto che nel pullback visto a meta' novembre, con i prezzi scesi fino a 2019 circa (a testare dall'alto il picco del 17 settembre), sia comunque stata rispettato il supporto offerto dalla media a 50 giorni.

Lunedì, 23 Novembre, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi