Tu sei qui

Commodity agricole e metalli preziosi condizionano i mercati

Martedì, 30 Giugno, 2015

Gli ETP su un ampio paniere di commodities hanno ricevuto il 50% degli afflussi totali. Con i bond e alcuni equity benchmark apparentemente ridotti, gli investitori sembrano sempre più guardare al mercato delle commodities e guadagnare una ampia esposizione tramite gli ETP per ottenere un’esposizione diversificata a un certo numero di settori. Gli investitori sembrano avere più fiducia sulle condizioni economiche e paiono guadagnare più esposizioni cicliche, riducendo al contempo gli asset difensivi. Tutto ciò, assieme alla Cina che prosegue nel supportare la propria economia tagliando i tassi, fa sperare in un adeguato supporto per i prezzi delle commodities.

I prezzi delle commodities agricole si apprezzano e portano gli investitori a preoccuparsi della domanda. Il grano guida la crescita del settore agricolo, in attesa delle piogge eccessive che posticiperanno negli USA il raccolto invernale. Nel frattempo, l’International Grains Council ha pubblicato delle stime indicanti un deficit del raccolto di grano e mais per l’anno 2015/16. Ad ogni modo, con alti livelli di merce immagazzinata per ambo le commodities, i guadagni materiali dipenderanno da come le condizioni di crescita influenzeranno l’andamento del raccolto di quest’anno.

Un afflusso di 15.3 milioni di dollari americani sullo zucchero segna il più alto afflusso del mese di qualsiasi commodity. I cacciatori di affari sembrano guardare con interesse ai prezzi bassi dello zucchero a 6 anni e mezzo come un punto di ingresso in mezzo in un mercato globale saturo di zucchero. Mentre abbondano le attese per un altro anno di surplus nel 2015, la minaccia di El Niño all’offerta di zucchero potrebbe frenare le forniture dall’India, il secondo più grande produttore. In aggiunta, alcuni dati pubblicati la scorsa settimana mostrano che la produzione del Brasile per giugno 2015 rimane molto al di sotto dello stesso periodo nell’anno passato.

Martedì, 30 Giugno, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi