Buzzi Unicem ha chiuso i primi nove mesi dell’esercizio 2015 con un fatturato consolidato in aumento del 5,2% a 1.998,1 milioni e un margine operativo lordo di 352,1 milioni, +16,4% nel confronto annuo. Più che raddoppiato l’utile, passato da 55,4 a 120,3 milioni. A fine settembre l’indebitamento finanziario netto ammonta a 1.073,9 milioni, +11,2 milioni rispetto a fine 2014. La società per l’anno 2015 ha confermato “la previsione di un margine operativo lordo ricorrente in miglioramento rispetto all’esercizio precedente ed in valore assoluto pari a circa 450 milioni (nel 2014: 405 milioni)”. Sul listino milanese il titolo BZU segna un +0,94% a 16,1 euro.

Martedì, 10 Novembre, 2015