Tu sei qui

Borsa italiana in rosso: Ftse Mib -0,67%. Lusso, Telecom, petroliferi e bancari in arretramento, in verde Unicredit

Martedì, 20 Ottobre, 2015

Mercati azionari europei sotto la parità. A New York, a ridosso della chiusura delle piazze continentali, l'S&P 500 è invariato. Il Ftse Mib ha terminato a -0,67%, il Ftse Italia All-Share a -0,60%, il Ftse Italia Mid Cap a -0,15%, il Ftse Italia Star a +0,07%.

  • Euro in correzione contro dollaro nella seconda parte della giornata.* Grazie al rally della mattinata la moneta unica aveva raggiunto un massimo a 1,1386. In prossimità della chiusura dei mercati azionari europei EUR/USD oscilla in area 1,1350.

  • Mercati obbligazionari europei in forte ribasso:* il rendimento del BTP decennale sale di 7 bp rispetto alla chiusura precedente all'1,67%, anche quello del Bund è in rialzo di 7 bp allo 0,63%. Lo spread è quindi stabile a 104 bp (fonte: MTS).

  • Per quanto riguarda i dati macroeconomici pubblicati durante la giornata segnaliamo che negli USA la National Association of Realtors* ha reso noto che i nuovi cantieri residenziali sono cresciuti nel mese di settembre passando da 1132 mila unita' a 1206 mila unita'. Il dato e' superiore alle attese degli analisti che si aspettavano un valore pari a 1140 mila unita'. Diminuiscono invece le Licenze edilizie scese a 1103 mila unita' da 1170 mila unita' (consensus 1164 mila unita'). La BCE ha comunicato che nel mese di agosto 2015 l'avanzo delle Partite Correnti dell'Eurozona e' risultato pari a 7,7 mld di euro, inferiore al consensus degli analisti che avevano stimato un saldo positivo pari a 20,1 mld di euro. E' stato tuttavia rivisto al rialzo il surplus di luglio a 25,6 mld di euro dai 22,6 della lettura precedente. In Germania l'Ufficio di Statistica Destatis ha comunicato che nel mese di settembre l'Indice dei Prezzi alla Produzione e' diminuito dello 0,4% su base mensile a fronte di un calo dello 0,1% atteso dagli economisti. Su base annuale il PPI e' diminuito del 2,1%.

Martedì, 20 Ottobre, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi