Tu sei qui

Borsa italiana in netto progresso dopo presentazione piano Grecia: Ftse Mib +2,01%. Denaro sui finanziari

Venerdì, 10 Luglio, 2015

Il Ftse Mib segna +2,01%, il Ftse Italia All-Share +1,94%, il Ftse Italia Mid Cap +1,43%, il Ftse Italia Star +1,42%.

  • Mercati azionari europei prolungano rimbalzo: DAX +2,1%, CAC 40 +2,4%, FTSE 100 +0,9%, IBEX 35 +2,2%. Ieri sera il governo Tsipras ha rispettato l'appuntamento con i creditori e presentato un ampio piano di riforme da circa 13 miliardi di euro che però richiede anche un nuovo pacchetto di finanziamenti da 53,5 miliardi di euro in tre *anni per far fronte alle necessità finanziarie immediate di Atene. Il piano prevede il raggiungimento di un avanzo primario (al netto dunque degli interessi) dell'1% quest'anno, del 2% nel 2016, del 3% nel 2017 e del 3,5% nel 2018. Previsti, come anticipato dal governo nella richiesta di un intervento del fondo salvastati europeo ESM, delle riforme fiscali, del sistema pensionistico, della pubblica amministrazione.

  • Euro molto volatile ma in netto recupero dagli 1,10* circa visti ieri a fine pomeriggio: EUR/USD oscilla attualmente in area 1,1120 dopo aver toccato un massimo a 1,1132.

  • Mercati obbligazionari molto movimentati in avvio. Forti vendite sul Bund e sui titoli di stato "core" eurozona:* il rendimento del titolo tedesco decennale sale di 9 bp allo 0,82%. Forti vendite anche sui bond sovrani francesi, danesi, olandesi. Molto bene invece la periferia-euro, con il rendimento del BTP decennale in calo di 6 bp al 2,09%: lo spread con il Bund crolla quindi di 15 bp a 129. Ottime performance anche per i titoli di Portogallo e Slovenia. Malissimo invece i Bonos il cui rendimento balza di 18 bp al 2,33% (fonte: MTS).

Ieri sera a Wall Street l'S&P 500 ha chiuso a +0,23%, il Nasdaq Composite a +0,26% e il Dow Jones Industrial a +0,19%. I future sui principali indici USA al momento sono in rialzo dell'1 per cento circa.

Venerdì, 10 Luglio, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi