Tu sei qui

Borsa italiana: Ftse Mib -1,75%. Bancari protagonisti in negativo

Giovedì, 16 Aprile, 2015

Mercati azionari europei in rosso. Il Ftse Mib ha chiuso a -1,75%, il Ftse Italia All-Share a -1,74%, il Ftse Italia Mid Cap a -1,65%, il Ftse Italia Star a -1,27%.

Per quanto riguarda i dati macroeconomici della giornata segnaliamo che negli USA le nuove richieste di sussidi di disoccupazione nella settimana terminata il 10 aprile si sono attestate a 294 mila unità, superiori sia alle attese degli analisti pari a 280 mila che al dato rilevato la settimana precedente (282 mila unità). Il Dipartimento del Commercio ha reso noto che i nuovi cantieri residenziali sono cresciuti nel mese di marzo passando da 908 mila unita' a 926 mila unita'. Il dato e' tuttavia inferiore alle attese degli analisti che si aspettavano un valore pari a 1.040 mila unita'. In calo invece le licenze edilizie passate da 1.102 mila unita' a 1.039 mila unita' (consensus 1.080 mila unita'). Nel pomeriggio la Federal Reserve di Philadelphia ha reso noto che il proprio Indice, che monitora l'andamento dell'attivita' manifatturiera dell'area di Philadelphia, si e' attestato nel mese di aprile a 7,5 punti dai 5,0 punti di marzo, risultando superiore alle attese degli analisti che si aspettavano un valore dell'indice di 6,0 punti. Secondo l'Istat in febbraio 2015 l'avanzo commerciale è di 3,5 miliardi (+2,7 miliardi a febbraio 2014). Al netto dell'energia, la bilancia risulta in attivo per 6,1 miliardi. Rispetto al mese precedente, a febbraio 2015 si rileva una crescita per entrambi i flussi commerciali con l'estero, più ampia per le esportazioni (+2,5%) che per le importazioni (+0,6%). L'incremento congiunturale dell'export è determinato da una crescita delle vendite particolarmente sostenuta verso i mercati extra Ue (+4,5%), a fronte di un incremento più limitato (+0,8%) verso l'area Ue.

Giovedì, 16 Aprile, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi