Interessanti le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.

Interessanti le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.

Secondo l'Istat maggio 2014 il saldo commerciale è positivo (+3,7 miliardi), in leggera flessione rispetto a maggio 2013 (+3,9 miliardi). Si registra un avanzo sia con i paesi extra Ue (+2,5 miliardi) sia con quelli Ue (+1,2 miliardi). La bilancia commerciale al netto dei prodotti energetici è attiva per 7,9 miliardi. Rispetto al mese precedente, a maggio 2014 si rileva una crescita sia per le esportazioni (+2,2%) sia per le importazioni (+3,2%).

In Gran Bretagna l'ONS (Ufficio Nazionale di Statistica) e l'ILO (International Labour Organization) rendono noto che nel trimestre marzo-maggio il tasso di disoccupazione si e' attestato al 6,5%, in linea con le attese degli analisti e in lieve calo rispetto alla rilevazione precedente (+6,6%). A maggio il numero di persone che hanno richiesto sussidi di disoccupazione e' diminuito di 36.300 unita' (le aspettative erano fissate su un calo di 27.000 unità).
Inoltre l'ONS e l'ILO hanno comunicato che in maggio l'Indice di retribuzione media con bonus è salito dello 0,3% dal +0,8% rilevato ad aprile risultando inferiore alle attese fissate su un incremento dello 0,5%. Lo stesso indice, calcolato escludendo i bonus, e' cresciuto dello 0,7% (consensus +0,8%).

Eurostat ha comunicato che nel mese di maggio l'avanzo della Bilancia Commerciale dell'Eurozona (dato destagionalizzato) e' risultato pari a 15,4 mld di euro, pari al dato di aprile, ma inferiore alle attese fissate a 16,5 mld di euro. A maggio le esportazioni destagionalizzate sono cresciute dello 0,6% mentre le importazioni dello 0,5% rispetto al mese precedente

Aste in Europa:
- Il Portogallo ha collocato 400 milioni di euro in TBill a 6 mesi con rendimento allo 0,243% dallo 0,438% dell'asta di marzo. Sono stati inoltre collocati 850 milioni di euro in TBill a 12 mesi con un rendimento dello 0,453% (in crescita rispetto al precedente +0,364%).

  • Questa mattina la Germania ha collocato Bund a 10 anni con scadenza maggio 2024 (ISIN:N DE0001102358) per 3,301 miliardi di euro con un rendimento all'1,20%, in calo rispetto all'1,39% dell'asta di giugno. Le richieste sono state pari a 1,6 volte il quantitativo offerto, dall'1,2 dell'asta precedente.
    Diminuiscono i depositi overnight presso la Bce. Ieri sera gli istituti di credito hanno allocato 20.604 milioni di euro rispetto ai precedenti 23.104 milioni. Crescono invece i prestiti marginali saliti a 950 milioni da 600 milioni di euro.

Spread BTP/Bund a 161 punti base. Il rendimento dei titoli di Stato italiani a 10 anni si attesta al 2,81%.

Moderato rialzo per i principali titoli di Stato tedeschi. Il Bund future sale a 147,69 punti (+0,09%) ed il Bobl future si attesta a 128,35 punti (+0,02%).

(CC)

Mercoledì, 16 Luglio, 2014