Tu sei qui

Atlantia alla ricerca di soci per Autostrade, intanto il London Airport va a fondi canadesi

Venerdì, 18 Marzo, 2016

In tarda mattinata il titolo Atlantia *segna un rialzo del 2,72% a 23,43 euro mentre Autogrill guadagna l'1,17% facendo anch'essa meglio del mercato. Come noto entrambi i gruppi hanno come socio di riferimento la famiglia *Benetton *che controlla tramite la holding *Edizione *il 50,1% di *Autogrill *e il 30,25% di *Atlantia.

Stamane Il Sole 24 Ore riportava della ricerca di nuovi soci per Autostrade per l'Italia, a sua volta controllata al 100% da Atlantia (che controlla anche il gestore di Fiumicino Adr). L'obiettivo sarebbe coerente con quella ricerca di una maggiore dimensione internazionale che da tempo l'intera galassia Benetton ricerca e che forse per Atlantia appare limitata.
Giova ricordare che un aggiornamento sulle strategie del gruppo probabilmente potrà venire venerdì prossimo *in occasione dell'esame del bilancio consolidato *del gruppo per il 2015.

I *primi nove mesi *di Atlantia hanno registrato una crescita con ricavi passati da 3,86 a 4,00 miliardi di euro e un utile netto di gruppo passato da 623 a 754 milioni di euro. Nel terzo trimestre i ricavi del gruppo si sono attestati a 1,51 miliardi (+4%) complessivamente: circa 1,09 miliardi di euro (+4%) derivavano direttamente dai pedaggi, mentre ai ricavi per servizi aeronautici era attribuito un giro d'affari da 171 milioni di euro (+10%), meno dei lavori su ordinazione (29 mln) e degli altri ricavi operativi (215 milioni derivanti soprattutto dalle attività di Pavimental, Telepass, Autostrade Tech ed ETC).

A conti fatti rimane comunque Autostrade per l'Italia il vero cuore del gruppo: da sola nel 2014 ha fatturato 4,28 miliardi di euro su un totale del giro d'affari di Atlantia di 5,08 miliardi di euro nello stesso anno. La ricerca di nuovi soci dunque avrà un peso importante su tutto il gruppo. Le attrattive di questo business regolato non mancano: Il Sole 24 Ore evidenzia un total shareholder return di Atlantia del 97% tra il 2007 e il 2015 contro il 77% della concorrente francese *Vinci *che, secondo indiscrezioni, potrebbe essere interessata a investire in Autostrade.

Martedì, 01 Marzo, 2016
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi