Ogni giorno il calendario economico ci informa su tutti i dati economici che verranno rilasciati durante la giornata contrassegnandoli a seconda dell'importanza.

Solitamente le news più importanti in assoluto vengono rilasciate alle 14.30 ora italiana e riguardano l'economica americana.
Tuttavia ci sono anche altri momenti della giornata degni di nota come a metà mattinata europea quando vengono rese pubbliche le notizie per la Sterlina e l'Euro. In nottata quelle dello Yen che quindi possono influenzare solo chi trada durante la sessione asiatica oppure tiene le posizioni aperte anche di notte.

L'impatto di queste notizie sul mercato varia molto dal tipo di news ma anche dal momento economico. Ad esempio durante una crisi i dati sull'occupazione sono seguiti molto da vicino per cercare di scovare indizi su un possibile rallentamento della crisi e prevedere una ripresa economica.
Quando invece l'economia è in un periodo di boom, i dati sull'inflazione vengono monitorati attentamente per prevedere gli interventi delle banche centrali che potrebbero decidere di alzare i tassi di interesse per frenare la crescita economica.
In linea di massima comunque i dati più importanti sono una ristretta cerchia e semplicemente si alternano nel ruolo di leader dei market movers.

 

Nel 2007 Kathy Lien nel suo libro “Day Trading & Swing Trading the Currency Market” ha condotto uno studio sui dati americani per capire quali tra questi avevano avuto il maggior impatto nel corso dell'anno sulla coppia EUR/USD. I risultati sono nella tabella sottostante.

Top 9 indicatori nel 2007
(20 minuti dopo il rilascio del dato)
1Nonfam Pay Rolls69 pips
2Interest Rates (FOMC)57 pips
3Inflation39 pips
4Retail Sales35 pips
5Producer Price Index35 pips
6New Home Sales34 pips
7Exiting Home Sales34 pips
8Durable Goods Orders33 pips
9GDP Release32 pips

 

Possiamo apprezzare come i Nonfarm Payrolls occupino la prima posizione essendo in grado di spostare in media il mercato nel 2007 di 69 pips dopo 20 minuti dal rilascio del dato.
Altro dato che nel 2007 ha influenzato moltissimo il mercato sono state le comunicazioni della Fed sul tasso di interesse.
Le altre notizie hanno avuto un impatto degno di nota ma lontane dagli effetti provocati delle news alle prime due posizioni.