In questa sezione riguardante il Money Management abbiamo esposto alcuni dei concetti più importanti da tenere in considerazione al momento di aprire una trade. La motivazione per queste regole è in primis la conservazione del capitale, condizione necessaria per accumulare guadagni nel lungo periodo.

Non serve a nulla infatti avere serie vincenti se poi poche trade perdenti dilapidano il nostro capitale.

E' quindi il momento di ricapitolarle in 10 semplici mosse in modo che diventino parte integrante del vostro modo di ragionare prima di aprire qualsiasi posizione:

  1. Individuo un'opportunità di una trade.
  2. Riconosco il tipo di trade (trend following, range o counter trend).
  3. Individuo dove metterei lo stop loss se volessi aprire la posizione.
  4. Individuo dove i prezzi hanno probabilità di andare se la mia trade si sviluppasse.
  5. Stabilisco qual è il rapporto rischio/guadagno.
  6. Se il rapporto al punto 5 è accettabile, posso considerare la trade, altrimenti passo.
  7. Torno a considerare lo stop loss e misuro per bene la distanza dal prezzo di entrata.
  8. Calcolo il 2% del mio account.
  9. Calcolo la grandezza della posizione che posso aprire come spiegato nell'articolo Quanti lotti è consigliabile utilizzare a seconda del capitale a disposizione.
  10. Apro la trade.
 

A questo punto c'è a chi piace inserire lo stop loss e il take profit nella propria piattaforma di trading sul forex e aspettare che i prezzi raggiungano l'uno o l'altro. Non è una strategia sbagliata se si è consci della percentuale di successo del nostro sistema di trading. Tuttavia, soprattutto per i trader intraday, è meglio monitorare e fissare delle regole di gestione della trade perché possono succedere molte cose prima che i prezzi raggiungano il target e può essere che non lo raggiungano mai.

I prossimi articoli quindi cercheranno di fornire degli spunti per aprire, gestire la trade aperta e chiuderla.