Le nostre 3 azioni "Best Picks 2015" sulla Borsa Italiana e su quella di New York

Ecco i nostri consigli su come sfruttare l’andamento dei mercati per far fruttare i risparmi nel 2015, anche in un contesto di tassi molto bassi. Alcune considerazioni:

Investire in 2015 con Borse.pro

  1. Federal Reserve americana e la Banca d'Inghilterra sono in uscita dalle manovre espansive già attuate, che hanno prodotto l'accelerazione del Pil e delle Borse
  2. a Banca del Giappone è in piena accelerazione
  3. la Banca Centrale Europea è pronta ad aumentare la stampa di moneta, pressata dalla diminuzione eccessiva dei prezzi al consumo, sintomo di un'economia a secco di domanda.
     

Tenere i soldi liquidi in banca non è un’opzione che consigliamo, dati i bassissimi tassi di interesse attuali e perché i premi al rischio rimangono attraenti sui mercati globali. 

Le opportunità migliori sono nel comparto azionario, piuttosto che nelle obbligazioni:

i rendimenti dei titoli azionari sono ancora molto attraenti, soprattuto se confrontati con il livello attuale dell’inflazione. Italia 40 (FIBi) CFD

Secondo la maggior parte degli analisti , il 2015 è l'anno del possibile riscatto per le azioni dell'area euro, grazie anche agli interventi che la Bce si appresta a fare e all’indebolimento dell’Euro , che favorira’ le esportazioni A noi di Borse.Pro piacciono le azioni europee , e in particolare quelle quotate alla Borsa di Milano​:

Dove Investire in borsa nel 2015

malgrado le basse aspettative i dati macroeconomici si stanno stabilizzando e i profitti delle imprese stanno tornando a crescere, le valutazioni sono attraenti e i dividendi costituiscono il 60% dei ritorni di lungo termine dell'azionario. In poche parole, riteniamo che questo sia il momento giusto per comprare titoli a basso prezzo , in vista di importanti rivalutazioni nel corso dei prossimi 12 mesi. La forza della valuta americana ha inoltre un impatto negativo sui mercati emergenti, che soffrono anche del rallentamento globale.

Questo rende l’azionario europeo ancora piu’ allettante.

Per i prossimi mesi i nostri analisti non modificano la visione positiva sul mercato azionario e approfittano del sell-off delle ultime settimane per alzare il peso dell'azionario in portafoglio, alla luce dei benefici del crollo del prezzo del petrolio e dell'euro debole.​

Abbiamo quindi individuato 3 titoli, che potrebbero offrire ottimi rendimenti sia in termini di rivalutazione sia grazie ai generosi programmi di distribuzione dividendi:

E’ possibile accedere direttamente al merato azionario per l’analisi in tempo reale , l’acquisto e la vendita di titoli attraverso piattaforme di trading online che utilizzano i CFD .