Il  Trading Online  rappresenta un' opportunità di lavoro per diventare capi di se stessi. Il trading online sia sui mercati azionari sia sul forex è in forte espansione e rappresenta una delle attività più ambiziose e ricercate nella società di oggi. Investire con le azioni alla vecchia maniera per il lungo periodo è diventato molto rischioso e poco produttivo.​

Oggi molte persone riescono a guadagnare un reddito extra mensile tramite il trading online Azioni o Valute con broker affidabili che permettono di effettuare investimenti di breve periodo, con rischio controllato e con un rendimento fino all'85% in 60 secondi!

Scarica piattaforma trading

              Web Trader piattaforma online

Sicuramente non è un traguardo che è possibile raggiungere in poco tempo e in modo facile, come ogni altro lavoro è importante studiare, approfondire, testare e accumulare esperienza.

La semplicità delle piu affermate ed affidabili piattaforme di trading online e la possibilita di iniziare con conti demo, che simulano transazioni reali senza rischiare soldi veri vi aiuterà passo dopo passo ad investire con successo.

Storia di successo trading online

Per esempio è possibile investire su titoli come Facebook, Fiat, Twitter o su valute come I'EuroDollaro con capitali accessibili a tutti, ad esempio 50 euro e, allo stesso tempo poter ottenere rendimenti elevati come se si investisse 10.000 euro grazie all'utilizzo della leva finanziaria.

Inizia ora a fare trading attraverso un broker affidabile e una piattaforma efficiente e intuitiva. Noi consigliamo di iniziare con Plus500. Plus500 offre una piattaforma di trading online potente, intuitiva, facile da usare e utilizzabile su praticamente qualsiasi dispositivo: come un'app mobile (iPhone o Android), una versione web, un software scaricabile per PC o un'applicazione per tablet.

Inizia il Trading Online!    Vai Al Sito

Oppure scopri come evitare di perdere capitale ed avere successo con la nostra mini-guida in 6 step:

6 Step per Iniziare con Successo il Trading Online

  • Molti di noi hanno sentito il vecchio adagio, "Pensa (e paga) prima a te stesso". E' certamente un buon consiglio, ma francamente, ci sorge qualche dubbio: Fino a che punto spendere per se...
  • Chi si avvicina ai mercati spesso non ha la minima cognizione ci come funzionano, di cosa è una coppia di valute, di come si imposta uno stop loss, di cosa sono e come funzionano i...
  • Come si sceglie il miglior broker online per fare trading, tra le tante alternative disponibili? Non c'è un broker migliore in assoluto, ma è bene sceglierlo in base alle proprie esigenze di...
  • Cos’è un Conto di Trading ‘Demo' Un conto demo (o di simulazione) è un conto di trading che consente a un investitore/trader di testare e provare le caratteristiche di una piattaforma di...
  • Passare da demo a reale Aprire un conto in denaro reale è semplicissimo, specialmente se avete già aperto un conto demo, come vi abbiamo spiegato nell’articolo precedente. I broker di...
  • Avete dei risparmi da parte, avete un’idea di come evitare ri perdere soldi con il trading online e massimizzare profitti, avete aperto un conto demo per testare le varie piattaforme e vi siete...

Step 1. Tratta Ogni Euro Come un Investimento

Molti di noi hanno sentito il vecchio adagio, "Pensa (e paga) prima a te stesso".

E' certamente un buon consiglio, ma francamente, ci sorge qualche dubbio: Fino a che punto spendere per se stessi? Quanto spesso? Dove spendere per spendere bene? E dopo?

Aspetta a spendere per te stesso

A noi è venuto in mente uno slogan migliore: Tratta ogni Euro come un investimento.

Questo è il fondamento stesso di investire e fare trading con successo. Ci piace perché offre una linea guida chiara per ogni decisione finanziaria che ci troviamo ad affrontare nella vita di tutti i giorni.

Fai un buon investimento, ogni giorno!

Secondo noi, un investimento è più di una transazione che si fa attraverso i conti trading onhne. Un investimento è tutto ciò che riguarda la qualità della nostra vita. Una volta che le basi sono coperte - cibo, casa, abbigliamento - ogni euro equivale ad un'opportunità. E ogni giorno presenta nuove opportunità per far lavorare di più il nostro denaro per noi stessi, sia per investimenti a lungo termine (magari ad integrazione della pensione), sia per la sicurezza economica nel breve termine (risparmi per le emergenze), sia per realizzare piccoli e grandi sogni nell'immediato (magari una bella vacanza fuori stagione?).

Dopo un po' ci si abitua a '"trattare ogni euro come un investimento" e diventa naturale comportarsi di conseguenza. Presto vi ritroverete, anche senza accorgervene, alla ricerca di opportunità di "investimento" in ogni angolo.

Si consideri cosa significa, dopo 5 anni, l'aver messo da parte 200 euro al mese:

Tabella Risparmi come Investimento

Accumula un capitale di emergenza

Nella vita può succedere di tutto - eventi che richiedono denaro per essere affrontate, come ad esempio la perdita di posti di lavoro, automobili che si guastano, ecc. Se non si hanno risparmi a portata di mano, si dovrà chiedere (e sperare di ottenere) dei prestiti finanziari, che poi devono essere ripagati con interessi.

Non aspettatevi guadagnare chissà' quanto su questi depositi di risparmio. Gli interessi attivi bancari sui conti correnti sono tendenti a zero.

Fare degli oculati investimenti sul mercato azionario o valutario, magari con una parte soltanto dei propri risparmi, puo' essere un modo piu' redditizio e non molto pile rischioso per gestire i propri risparmi di emergenza.

Scarica piattaforma trading

              Web Trader piattaforma online

Quanto grande dovrebbe essere questa riserva di cassa di emergenza ? Ecco alcune linee guida di base:


Risparmi di emergenza

Step 2. No All'Improvvisazione

Chi si avvicina ai mercati spesso non ha la minima cognizione ci come funzionano, di cosa è una coppia di valute, di come si imposta uno stop loss, di cosa sono e come funzionano i broker.

Purtroppo il trading online non è un gioco (anche se il termine " giocare in borsa" potrebbe trarre in inganno) e l'improvvisazione a tutti i livelli è deleteria. anche se spesso i broker migliori offrono software avanzati e strumenti che limitano le perdite, senza un'adeguata preparazione si possono comunque perdere molti soldi, quindi occorre studiare e tenersi continuamente aggiornati, perchè le condizioni di mercato mutano e gli strumenti finanziari a disposizione variano.

Secondo statistiche di mercato il 90% delle persone che fa trading online perde denaro. Inizialmente è normale avere delle perdite e le perdite sono una componente inevitabile del trading online. Non è normale pero' continuare a perdere soldi e metter a repentaglio i propri risparmi. Anche i trader di maggior successo, ad un certo punto si sono trovati di fronte ad ingenti e ripetute perdite e si sono ritrovati a chiedersi: "In cosa sto sbagliando?"

Una sola parola: la conoscenza. Facciamo errori perché non ne sappiamo abbastanza.

Il mercato si mangia i trader ignoranti per colazione. È un dato di fatto.

Ma quelli che ora fanno trading di professione e con successo hanno perseverato e si sono istruiti, sull'analisi tecnica, sulle strategie e tecniche di negoziazione, hanno studiato sodo e passato ore e ore a fare esperienza sui conti demo e alla fine sono diventati investitori di successo, che possono godere di un flusso costante di risultati positivi.

In definitiva, il trading può essere fatto anche se si è alle prime armi, ma senza formazione si perdono soldi.

Un buon punto di partenza, prima ancora di aprire un conto di trading, è decidere quali obiettivi si vogliono ottenere col trading e quali rischi si è disposti a correre:

Guadagnare 30 euro al giorno oppure trasformare questa attività in una vera e propria professione?

E che capitale si può rischiare di perdere?

Per iniziare poche migliaia di euro possono essere già troppo, mentre una volta acquisita una buona tecnica e dimestichezza coi meccanismi di trading è comunque una norma salutare quella di non superare il 10% delle proprie disponibilità liquide.

Chiariti i propri obiettivi e la propria propensione al rischio, il secondo passo fondamentale è lo studio e l'apprendimento attraverso libri, ebook, guide al trading online (un buon punto di partenza potrebbe per esempio essere la sezione di guida al trading del nostro portale) corsi di formazione gratuiti e a pagamento, eventi formativi, ecc.

Occorre tenere presente che la conoscenza dell'analisi tecnica e delle strategie e tecniche di trading non sono tutto.

Altrettanto importante è la presa di coscienza che il trading è innanzitutto psicologia e conoscenza dei nostri limiti. Qualcuno sostiente che il trading è 99% psicologia e l'1% tecnica. E forse non è un'esagerazione. Quando si inizia a guadagnare tanto si ha quasi la sensazione di essere più forti del mercato, di riuscire a leggere i trend di mercato in ogni momento. Così ci si convince di investire somme più importanti anche senza particolari criteri. Le emozioni prendono il sopravvento sulla tecnica, sulla razionalità del lavoro del trader. Controllare le emozioni sia quando si guandagna e sia quando si perde è la lezione più difficile da imparare!

Preso atto che come tutte le cose anche il trading online comporta pazienza, determinazione e conoscenza, il passo successivo è la scelta di un broker di trading online che sia serio, affidabile e che abbia tutti gli strumenti per limitare le perdite e massimizzare i profitti.

Gli intermediari finanziari che consentono l’apertura di conti correnti online, sono sempre più numerosi. Per il privato è così possibile acquistare o vendere direttamente strumenti finanziari: aumentano i mercati a cui si può accedere, la leva finanziaria concessa è sempre più aggressiva, le offerte dei vari broker sono sempre più competitive, al fine di attrarre il maggior numero di clienti possibile. L’utilizzo del “canale virtuale” per le proprie operazioni finanziarie ha portato un notevole abbattimento di costi per il cliente, rispetto al passato.

La scelta oculata del proprio broker di trading online permette di ridurre al minimo le spese, tenere sotto controllo i rischi permettendoci di godere appieno i frutti del proprio trading.

Nelle prossime pagine ci occuperemo proprio di questo aspetto fondamentale: la scelta di un broker.

Step 3. Scegli un Buon Broker

Come si sceglie il miglior broker online per fare trading, tra le tante alternative disponibili? Non c'è un broker migliore in assoluto, ma è bene sceglierlo in base alle proprie esigenze di trading.

Occorre precisare però che non è il broker che fa la differenza tra un trader di successo e uno mediocre: se perdi facendo trading la colpa non è del broker, ma di una scarsa formazione.

Puoi sempre migliorare la tua formazione utilizzando la nostra sezione di formazione sul trading.

Selezionare il broker in base alla propria operativita’

L'operatività di un trader è diversa rispetto a quella di un altro trader: ogni trader insomma ha il proprio e specifico modo di investire. C'è chi investe in azioni, chi nel Forex, chi in opzioni, chi nelle commodities, e così via. E poi c'è chi investe a breve termine, chi a lungo termine, ci sono gli scalper ecc. La stessa cosa vale per i broker online: ogni broker è diverso da un altro, ci sono i broker generalisti, quelli specializzati nel Forex, quelli specializzati nei CFD e via dicendo. Dunque la prima cosa da fare al fine di scegliere il miglior broker è selezionare quei broker che offrono la migliore offerta per quanto riguarda la propria operatività.

I broker specializzati in un determinato settore di trading sono quelli che offrono la migliore offerta anche per quanto riguarda i costi specifici di quel modo di fare trading.

Scegliere un broker con assistenza/supporto in italiano

In caso di dubbi è meglio parlare nella lingua che conosciamo meglio: l'italiano. Questo consente di articolare meglio la domanda che si pone e di approfondire l'argomento facendo altre domande, qualora ce ne fosse bisogno. Per questo motivo è bene scegliere un broker che offra assistenza e supporto in lingua italiana. Inoltre è consigliabile un broker che consenta di comunicare attraverso diversi canali: telefono, chat, email e così via. In questo modo, in base al nostro umore (o urgenza) possiamo sfruttare un canale di comunicazione piuttosto che un altro.

Scegli un broker con una piattaforma di trading chiara e semplice

La piattaforma di trading è il mezzo che consente di operare direttamente in Borsa. Molti broker consentono di investire con una loro specifica piattaforma, altri broker invece consentono di investire con piattaforme esterne, alcune delle quali sono molto famose. Per cui, quando si sceglie un broker, e’ importante considerare con quale piattaforma di trading ci consente di effettuare le transazioni. Visto che la piattaforma di trading è molto importante, è fondamentale che un broker offra una piattaforma di trading chiara e semplice.

Ecco i fattori principali da tener presente quando si valutano le piattaforme di trading online:

  • Facilità d'uso: una piattaforma di trading deve essere facile da usare. La grafica deve essere accattivante e pulita, l'interfaccia deve essere usabile e intuitiva.
  • Costo: non tutte le piattaforme sono gratuite, o non lo sono nella loro interezza.
  • Accesso mobile: con lo sviluppo e la diffusione di smartphone e tablet può essere comodo poter utilizzare una piattaforma (in maniera semplice e intuitiva) anche in modalità mobile.
  • Supporto in ialiano: migliore è la qualità del supporto (community, sito web, chat, telefono) meglio è.
  • Caratteristiche avanzate: trading automatico, allarmi che avvisano quando si verifica una determinata condizione, backtest per testare una strategia nel passato, trading simulato con denaro virtuale, creazione di indicatori personalizzati; sono tutte funzioni avanzate che la nostra piattaforma ideale di trading dovrebbe avere. Ovviamente senza che diventi impossibile o estremamente difficile l'uso di tali funzioni.

Scarica piattaforma trading

              Web Trader piattaforma online

Confronto tra Broker di CFD su Azioni

Noi abbiamo fatto delle prove con alcuni broker di trading online che offrono CFD. Abbiamo scelto di concentrarci sul trading con i CFD, perche’ riteniamo che sia la scelta migliore per il trading in azioni, indici e materie prime.

Per saperne di piu’ sul trading con i CFD rispetto al trading normale, clicca qui.

Abbiamo compilato un elenco dei migliori broker di CFD nella tabella sottostante. Si possono facilmente confrontare i diversi broker di CFD e aprire immediatamente un account di trading su CFD.

Step 4. Apri un Conto Demo

Cos’è un Conto di Trading ‘Demo'

Un conto demo (o di simulazione) è un conto di trading che consente a un investitore/trader di testare e provare le caratteristiche di una piattaforma di trading prima di effettuare un deposito con soldi veri dal proprio conto corrente bancario o carta di credito. Un conto demo è tipicamente "finanziato" con i soldi simulati e permette all'investitore di fare compravendite fittizie al fine di familiarizzare con la piattaforma e gli strumenti finanziari.

Infatti, un conto di trading demo consente a un operatore di sperimentare una vasta gamma di prodotti finanziari, come azioni, opzioni, futures, forex e altri derivati. Oltre a ciò, fornisce un modo per testare diverse strategie di trading.

In pratica, un conto di trading demo funziona un pò come un simulatore di volo: permette di fare pratica, testare e prendere dimestichezza con piattaforme e strategie senza rischiare nulla.

Plus500

Noi abbiamo testato il conto demo di Plus500*, che ha le seguenti caratteristiche:

  • Totalmente gratuito
  • nessuna limitazione di tempo
  • condizioni di mercato reali - tutto rispecchia esattamente le condizioni reali di negoziazione
  • nessun rischio – si impara a conoscere tutte le caratteristiche di Plus500* senza mettere a rischio il tuo capitale
  • preparazione, controllo e simulazione delle strategie di negoziazione
  • aiuto online e assistenza

Come funziona

Abbiamo scaricato l’applicazione sul PC (ma si può anche accedere direttamente alla piattaforma online senza bisogno di scaricare il software):

 

Scarica piattaforma trading

              Web Trader piattaforma online

 

Dopo neanche 1 minuto, all’avvio dell’applicazione ci viene proposto di selezionare l’opzione ‘Denaro Reale' o ‘Modalità Demo':


Selezionare modalita' demo

La schermata successiva richiede solo di indicare email e password:

Apertura conto demo inserire password

E subito entriamo nella piattaforma trading, in modalità demo:


schermata conto demo

Da notare che ci vengono dati €20.000,00 ‘fittizi’ (come i soldi del Monopoli) per sperimentare la piattaforma e il trading.

Fare trading è semplicissimo, con il pannello a sinistra si selezionano gli strumenti finanziari, e si può poi personalizzare il grafico dell’andamento del prezzi nel tempo, selezionando l’arco temporale desiderato ed eventualmente inserendo gli indicatori per l’analisi tecnica:


plus500 funzioni analisi tecnica

Da tener presente che anche se si attiva un conto di trading normale, in qualunque momento si può decidere di passare in modalità demo.

Acquisto Azioni in Modalità Demo

Ed ecco la nostra prima transazione in modalità demo, l’acquisto di 11.880 azioni di Banco Popolare, per un valore totale di quasi €120.000! Ma com’è possibile acquistare €120.000 di azioni se si dispone solo di €20.000? Risposta: grazie alla ‘leva finanziaria'.

Il broker richiede un versamento minimo sul conto (in questo caso €5.997,62), conosciuto anche come margine di conto o margine iniziale o ‘garanzie richieste'. Ad esempio, per ogni €1.000 che vengono dati in garanzia, si possono negoziare valori fino a €20.000.

La garanzia richiesta (margine) varia a seconda dello strumento finanziario (azioni, valute, indici, ecc.), della quantita` di titoli acquistati e varia anche da broker a broker. Nell’esempio sopra riportato, il broker ha offerto una leva finanziaria di 1:20 (un margine del 5%). Cio` significa che per ogni €100.000 negoziati, il broker vuole €5.000 come deposito sulla posizione.

Questo meccanismo permette ai trader di controllare una grande somma di denaro con pochi soldi reali. Questo influisce sul Ritorno degli Investimenti (ROI) in modo elevato.

Leva finanziaria

Ecco come si presenta il nostro conto dopo aver confermato l’acquisto:


Guadagno con Leva Finanziaria

Il conto viene aggiornato in tempo reale a seconda dell’andamento del prezzo del titolo Banco Popolare e in ogni momento possiamo decidere di chiudere la posizione e incassare il profitto o sostenere la perdita.

Ed ecco che dopo pochi minuti chiudiamo la posizione e il nostro conto guadagna €107!


Conto Demo saldo disponibile

 

Inizia il Trading Adesso!    Clicca Qui
 

Conclusioni

Come in tutte le cose ‘la pratica vale più della grammatica'.

I conti demo danno la possibilità di fare pratica in un ambiente sicuro e privo di rischi, che permette di fare trading su piattaforme reali, ma senza rischiare soldi veri.

Attenzione però: mentre il trading demo è ottimo per fare pratica con le strategie di trading, non offre una rappresentazione precisa di cosa vuol dire fare trading per davvero.

Motivo? L'assenza di emozioni.

Per questo abbiamo provato a fare buon uso del bonus di benvenuto di €25 offerto da Plus500* al momento del passaggio in modalità ‘Denaro Reale', che, come verrà spiegato nell’articolo successivo di questa guida, viene accreditato dopo aver verificato i propri dati personali.

Molti utenti sopratutto in Italia, sono molto scettici sull’inserire dati personali su internet e fanno bene, perchè il mondo del web è pieno di truffe di tutti i tipi, ma questo non vuol dire che tutti i siti cercano di fregarci.

Per sapere com’è andata la nostra prova con l’apertura di un conto reale su Plus500* leggi l’articolo successivo: Step 5: Apri un Conto Reale e Fai un Primo Deposito.

Step 5. Apri un Conto Reale e fai il Primo Deposito

Passare da demo a reale

Aprire un conto in denaro reale è semplicissimo, specialmente se avete già aperto un conto demo, come vi abbiamo spiegato nell’articolo precedente.

I broker di trading online, almeno quelli che raccomandiamo noi, sono regolati sia da norme nazionali, sia da norme comunitarie, alle quali devono necessariamente sottostare. Una di queste prevede che per la negoziazione con denaro reale, il broker debba verificare l’identità del trader. Per questo vi verrà chiesto di verificare i vostri dati personali (per esempio il numero di telefono) durante l’attivazione di un conto reale.

Fatto ciò, i broker più grandi vi offrono da subito un bonus di benvenuto, anche senza che abbiate ancora effettuato alcun deposito. Per esempio, con Plus500, appena completata l’operazione di verifica dei dati personali, vedrete comparire sul vostro conto 25€ con cui potete da subito iniziare le transazioni. L’interfaccia grafica, la lista degli strumenti finanziari e le modalità di apertura e chiusura delle posizioni sono identici a quelli del conto demo, e questo vale per la maggior parte dei broker di trading online.

Le quotazioni sono costantemente aggiornate in tempo reale e totalmente gratuite.

Fare il primo deposito

Prima di fare il primo deposito, assicuratevi di avere risparmi sufficienti per coprire le spese impreviste, come un improvviso viaggio per visitare un parente malato, o una costosa riparazione dell’auto.

Una buona regola è quella di avere sempre l’equivalente di uno stipendio di sei mesi come risparmio. La chiave per gli investitori e i trader è di pensare che cosa accadrebbe se perdessero la fonte primaria di reddito, e per quanto tempo pensano di dover andare avanti prima di poter trovare un nuovo posto di lavoro, soprattutto con in un contesto economico come quello attuale.

Considerate di accumulare fino ad un anno di stipendio in contanti se pensate che ci sia una buona probabilità che ne avrete bisogno, per esempio se prevedete di avere figli, se avete un contratto di lavoro di lavoro precario o in un settore particolarmente instabile.

Detto ciò, siccome anche con i 25€ di bonus di benvenuto non andrete molto lontano, è giunto il momento di effettuare il primo deposito.

I più importanti broker di trading online offrono svariate opzioni per il trasferimento di denaro sul conto online che avete appena aperto, e le transazioni sono tutte sicure e criptate.

Prendendo ad esempio, per comodità, sempre Plus500, i depositi possono essere affettuati attraverso:

Carte di credito (Visa/MasterCard), Maestro, PostePay, PayPal, CartaSi,JCB, trasferimenti bancari o tramite il circuito telematico Skrill:


modalita pagamento conto trading

E per prelevare soldi dal conto trading (cioè per portarsi a casa i profitti generate dal trading)?

La politica più seguita dai broker che conosciamo è di effettuare rimborsi alla fonte della rimessa originaria, laddove possibile. Per garantire la sicurezza dei propri clienti, i broker a volte richiedono che, a fronte di richieste di prelievo, venga fornita una foto identificativa valida o di qualunque altro documento che consenta la verifica della proprietà del metodo di pagamento utilizzato.

Ora che avete le conoscenze sufficienti, avete scelto un buon broker e avete fatto pratica a sufficienza con i conti demo, siete pronti per utilizzare il vostro primo deposito per effettuare la prima transazione di trading online. Nel prossimo step vi accompagnamo in questo importante passo!

Step 6. Compra la Tua Prima Azione

Avete dei risparmi da parte, avete un’idea di come evitare ri perdere soldi con il trading online e massimizzare profitti, avete aperto un conto demo per testare le varie piattaforme e vi siete cimentati in varie strategie di trading utilizzando soldi virtuali, avete scelto il vostro broker di fiducia e ora manca solo di trovare il titolo azionario dei vostri sogni per partire!

L’idea di iniziare è entusiasmante per la maggior parte di chi è alle prime armi e si sente finalmente pronto ad essere proprietario di uno strumento finanziario. Ma prima di fiondarsi a capofitto nel mercato azionario, con denaro ed entusiasmo, meglio mantenere una certa calma e prospettiva.

In primo luogo, questa è solo una delle transazioni che si faranno. Vale a dire, si vuole investire partendo con cautela, senza rischiare in un solo colpo tutto il capitale a disposizione. Il primo acquisto dovrebbe essere di importo ridotto. In secondo luogo, non bisogna dimenticare che il primo investimento è anche (e in primoluogo) un’occasione di apprendimento e di esperienza. Come ogni artigiano vi dirà, non c'è modo migliore per imparare che fare.

Un viaggio di mille miglia comincia con un primo passo. Ed è quello che noi consigliamo: acquistare un solo lotto minimo di azioni dell’azienda preferita. Solo uno. Questo primo lotto v’insegnerà di più su come fare trading di quanto non potreste mai sperare di imparare con la sola teoria. Seguitene l’andamento. Imparate a capire le dinamiche di marcato che ne fanno oscillare il prezzo. Leggete tutte le notizie che potete sul titolo azionario che avete acquistato, e cercate di capire come interpretare le fluttuazioni giornaliere del titolo. Per i futuri acquisti di azioni, si dovrebbe prestare attenzione a tenere i costi di negoziazione e le commissioni a meno del 2% dell’importo totale di acquisto, ma non ponete limiti alle commissioni sul vostro primo acquisto.

Ma c'è un'altra cosa che vogliamo consigliare di prendere in considerazione: una partecipazione in un indice di borsa - il migliore amico dell’investitore passivo

Quante volte avete sentito qualcuno chiedere, "Come va il mercato oggi?" Ma cos’è "Il mercato?" E come facciamo a sapere come sta andando? Di solito, la risposta riflette l'andamento di un indice - come il Dow Jones Industrial Average e lo Standard & Poor 500 - piuttosto che il mercato nel suo complesso.

Quello che tutti gli indici hanno in comune è che il valore dell'indice varia proporzionalmente al valore dei titoli che compongono l'indice. Così, quando l'indice sale, il valore complessivo dei titoli dell'indice è cresciuto di un importo proporzionale, e viceversa.

E si può investire in questi indici - attraverso i fondi indicizzati o attraverso i CFD. Questo potrebbe non sembrare allettante a prima vista, ma questi strumenti offrono:

  • Diversificazione istantanea: Quando s’investe in un fondo indicizzato on in CFD su un indice, in un colpo solo si diversifica l’ionvestimanto tra vari settori industriali, mercati, valute e paesi, riducendo sostanzialmente il rischio nel processo di investimento o di trading.
  • Rendimenti superiori: solo il 42% dei fondi gestiti attivamente batte l'indice S&P 500. E’ molto probabile soffrire di performace negative investendo in un tipico fondo azionario rispetto che in CFD o fondi sugli indici.

Non c'è da stupirsi, quindi, che pensiamo che i CFD sugli indici finanziari dovrebbero essere il fondamento del vostro portafoglio. Una regola che potete seguire è semplicemente, per esempio, che per ogni euro che si investe in singoli titoli, investite lo stesso importo in un CFD su un indice.

Scarica piattaforma trading

              Web Trader piattaforma online

Noi che amiamo comunque gli indici siamo anche convinti che tutti i trader dovrebbero possedere azioni di almeno una societa’ (a dire la verita’ , di almeno 15 societa’ diverse, per ridurre i rischi e aumentare le probabilità di successo ). Perché ? Beh , innanzitutto perche’ è divertente (davvero !): possedendo titoli azionari , avete il vostro piccolo pezzo di storia , e si testimonia in prima persona la potenza del mondo della finanzia e delll'imprenditorialità sul lavoro .

Inoltre, se si vuole battere il mercato (cioe’ avere rendimenti piu’ alti della media delle azioni che compongono il mercato), semplicemente non si può farlo investendo solo in indici di borsa. In realtà, il vostro obiettivo per ogni azione si acquista dovrebbe essere quello di sfare meglio dell'indice di borsa al quale il titolo appartiene.

Quindi, ora che siete giunti alla fine di questa guida, v’invitiamo a fare il grande passo e ad acquistare i vostri primi CFD sul titolo azionario da voi scelto e su un indice di borsa.