Financial news

  1. Il gruppo francese Fnac ha lanciato una offerta per acquistare Darty, la catena di negozi di elettrodomestici ed elettronica francese interamente controllata dalla società britannica Kesa Electricals. Secondo quanto annunciato oggi, l'operazione avv
  2. Brembo cresce in Cina. La società ha annunciato di avere raggiunto un accordo per l’acquisizione del 66% della Asimco Meilian Braking Systems (Langfang), azienda produttrice di sistemi frenanti nell’area di Pechino. Il costo dell’operazione, s
  3. Lo scandalo Volkswagen si è fatto sentire sui mercati finanziari, col titolo della casa tedesca passato da una quotazione di 162 euro alla chiusura del 18 settembre, ai circa 110 euro attuali. Essendo una delle società più import
  4. Il recente scandalo Volkswagen che coinvolge circa 11 milioni di vetture diesel del gruppo tedesco non mancherà di incidere sull'attività produttiva tedesca. Ma secondo gli analisti di Nomura nel complesso la crisi VW dovrebbe avere solo un limitat
  5. Standard & Poor's Ratings Services ha annunciato di aver posto la valutazione “A/A-1” assegnata a Volkswagen in “CreditWatch” con implicazioni negative. Lo scandalo delle emissioni truccate, si legge nella nota diffusa dall’agenzia, “espo
  6. La Banca centrale della Repubblica ceca (CNB, Czech National Bank) ha annunciato di aver confermato il costo del denaro allo 0,05%. “Il board della CNB- si legge nel comunicato diffuso dall’istituto- ha inoltre deciso di continuare ad utilizzare
  7. Il Ceo di Snam, Carlo Malacarne, e il presidente di Socar, Rovnag Abdullayev, si sono incontrati oggi a Baku. Il meeting si è focalizzato sul possibile coinvolgimento di Socar e Snam nella condivisione di expertise e best practice per la realizzazio
  8. In rosso Snai *a Milano: il titolo cede lo 0,46% e si porta a 1,147 euro subendo la cattiva intonazione dei mercati azionari. In contemporanea *IGT *perde sul Nyse l'1,15% e torna a 17,14 dollari. IGT è la controllante di *Gtech *e quindi di *Lottom
  9. La Federal Reserve si è astenuta dall’alzare i tassi la scorsa settimana, citando i crescenti rischi intorno alla crescita globale. La Banca Centrale degli Stati Uniti sembra orientata a un approccio che guarda verso l'esterno rispetto a
  10. Cede alle vendite diffuse sul mercato il titolo di Telecom Italia: l'azione perde l'1,97% e si riporta a 1,09 euro. Sicuramente pesa il cattivo sentiment dei maggiori listini azionari. Di certo il management, in vista dell'attesa riunione di giovedì

Pagine